Videocittà 2020, dal 25 al 27 settembre il festival della Visione

di Askanews

Roma, 16 set. (askanews) - Partirà dal 25 al 27 settembre a Roma nel Giardino delle Cascate dell'Eur e proseguirà sul web "Videocittà 2020", il festival dedicato all'audiovisivo e alle contaminazioni tra musica, arte e architettura. Ideata dal presidente dell'Anica Francesco Rutelli e diretta da Francesco Dobrovich, la terza edizione è dedicata alla lotta contro ogni forma di violenza e a favore della parità di genere, con un programma che arriverà fino a gennaio 2021.Videocittà rappresenta una piattaforma inclusiva e capace di proporre la realtà trasformativa delle diverse discipline ed espressioni creative, artistiche e tecnologiche proprie dell'audiovisivo. Dal 25 al 27 settembre prenderà vita nel Giardino delle Cascate, che sarà riaperto e riconsegnato alla città dopo quasi 60 anni.Il primo ospite sarà Amir Issaa, che offrirà uno slam in apertura della manifestazione. Il 25 prenderà anche vita il nuovo format di Videocittà "Beauty", un programma di installazioni di light design e show di contaminazione per la valorizzazione del patrimonio. Protagonista Sevda Alizadeh, in arte Sevdaliza, artista iraniana tra le più acclamate nell ultimo decennio nella scena della musica internazionale. La sua performance sarà accompagnata da uno show visivo curato dai Quiet Ensemble, che animeranno nella tre giorni il Giardino delle Cascate con Invisibili Orchestre, un installazione audio visuale site specific. Inoltre, sarà presentato il format "Awards", il primo premio italiano dedicato alle nuove frontiere dell audiovisivo.