"Un'avventura", Mogol-Battisti al cinema con Chiatti e Riondino

di Askanews

Roma, 13 feb. (askanews) - Il cinema italiano cerca di rinnovarsi riscoprendo i generi, e il 14 febbraio arriva nelle sale "Un'avventura", diretto da Marco Danieli, con Laura Chiatti e Michele Riondino. La sfida era quella di fare un musical più sullo stile di "Across the universe" che di "La La land" e non potevano che essere le canzoni del duo Mogol-Battisti a fare da trait d'union in una storia d'amore che parte dalla Puglia degli anni Settanta e si sviluppa per 15 anni, tra riincontri, passione, tradimenti, rimpianti. La sfida più grande è toccata alla sceneggiatrice, Isabella Aguilar, che doveva integrare i dieci brani scelti, da "Non è Francesca" ad "Acqua azzurra", con il racconto. "Per me è stato appagante, è stato stimolante, è stato divertente, è stato tutto questo" spiega Michele Riondino. "Mogol e Battisti sono stati in grado di raccontare delle storie reali, delle storie vere, storie d'amore reali. Una storia fatta di delusioni, tradimenti, gelosie, e questa storia qui, questa storia d'amore, questa commedia romantica, perché è comunque una commedia romantica musicale, si pregia proprio del fatto di avere al suo interno del materiale narrativo completo e complesso di due artisti della parola e della canzone italiana".Chiatti ha amato molto il personaggio di Francesca: "Francesca è una donna che si ribella all'essere omologata alla donna soprattutto di quel periodo, che aveva voglia di scoprire, di affermarsi però era sempre legata ad un contesto politico che la teneva un po'. Io sono meno ambiziosa, però diciamo che mentalmente siamo molto vicine".Luca Tomassini ha curato le coreografie del film, mentre il duo Pivio e Aldo De Sclazi ha riarrangiato i brani. Mogol si è detto molto soddisfatto del risultato: ha definito "Un'avventura" "un film d'impatto, dove c'è identità tra vita e cinema", ha sostenuto che sarebbe piaciuto anche a Battisti e ha lodato il lavoro degli attori. E i produttori, intanto, si sono detti pronti ad un bis, con altre sue canzoni.