Per Crozza l'odio è il vero protagonista del web

Codice da incorporare:
di Askanews

Milano, 16 mar. (askanews) - Nella puntata di Fratelli di Crozza - in onda il venerdì in prima serata su Nove - Maurizio Crozza, nei giorni in cui si festeggia il 30esimo anniversario della nascita del web, fa una riflessione sull'odio sempre più dilagante in rete: "E strano il nostro rapporto coi social. Cioè se io insulto un tizio qualunque sull'autobus un po' me l'aspetto una querela. Ma se invece minaccio Mattarella su un social, penso che sia senza responsabilità una simpatica goliardata. E invece no, un commerciante di Treviso ha scritto la sua cazzata e invece di un like gli è arrivata la Digos in negozio. Scusate ma quanto mi è simpatico Mattarella?".