Miss Monopoly: il gioco celebra le grandi imprese delle donne

dida:
Codice da incorporare:
di Askanews

Milano, 10 set. (askanews) - Le grandi imprese delle donne diventano un gioco. Succede in Miss Monopoly, versione del celebre gioco in scatola dedicato al contributo dato dell'universo femminile allo sviluppo del mondo moderno, un contributo troppo spesso dimenticato o sottovalutato.Sul tabellone, al posto delle proprietà immobiliari, ci sono invenzioni realizzate da donne che hanno lasciato il segno nella storia, dalla scienziata e attrice Hedy Lamarr che inventò il wifi a Rosalind Franklin, che creò il modello del Dna.Hasbro ha anche deciso di fare qualcosa di concreto per le giovani inventrici, finanziando i progetti di alcune di loro: da Ava Canney, 16 anni, che ha creato uno spettrometro che misura la quantità di colorante presente nelle caramelle e nella soda, Gitanjali Rao, tredicenne di Denver che ha scoperto un metodo alla portata di tutti per rintracciare tracce di piombo nell'acqua potabile, a Sophia Weng, che ha costruito uno strumento in grado di rintracciare prima che si verifichino le doline, voragini che si aprono all'improvviso.