"Mental", su RaiPlay serie su ragazzi con disturbi psichiatrici

di Askanews

Roma, 17 dic. (askanews) - Le vicende di un gruppo di ragazzi con problemi psichiatrici, alle prese non solo con le proprie patologie ma anche con i sentimenti, gli errori, gli interrogativi e le passioni dell'età adolescenziale, sono al centro di "Mental", la prima serie italiana ad affrontare il tema del disagio psichico tra gli adolescenti. Basata su un format finlandese di grande successo e diretta da Michele Vannucci, è ora disponibile in esclusiva si Raiplay con otto episodi, prodotti da Rai Fiction e Stand by me."Mental" è un ritratto dell'adolescenza realizzato attraverso un linguaggio diretto, pensato per un pubblico di giovani tra i 15 e i 24 anni. Tra allucinazioni, tossicodipendenza, autolesionismo e voglia di fuggire, i ragazzi della serie troveranno qualcosa in grado di farli stare bene per la prima volta: un gruppo di amici pronto a tutto. Gli interpreti sono: Greta Esposito, Romano Reggiani, Federica Pagliaroli, Cosimo Longo.Scritto con la consulenza scientifica di esperti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, mostra un fenomeno di cui si parla poco ma molto diffuso: in Italia, infatti, otto ragazzi su dieci tra i 14 e i 18 anni hanno sperimentato forme più o meno gravi di disagio emotivo, che nel 15% dei casi è sfociato in gesti di autolesionismo. Nel nostro Paese, inoltre, il suicidio è la seconda causa di morte tra gli under 20 e la depressione colpisce quasi 1 ragazzo su 10.