La vita, la morte e l'amore di Dj Fabo secondo Eman

Codice da incorporare:
di Askanews

Milano (askanews) - Un video pieno di allegria e anche di poesia, "Tutte le volte" il nuovo singolo del cantautore Eman, accompagnato da un cortometraggio, realizzato da Mauro Lamanna, è liberamente ispirato alla storia d'amore tra Dj Fabo e Valeria Imbrogno."Ci siamo voluti soffermare sulla storia tra i due, i gesti fantastici di una storia che era viva prima e ha continuato ad esserlo e non volevamo essere critici soltanto sulle scelte politiche o pure no, ma sul fatto che uno deve badare su quello che ha vissuto, quello che è stato, quello che è adesso. Le cose importante vanno vissute all'attimo. Siamo molto contenti che a lei sia piaciuto, perchè abbiamo colto qualcosa che non era uscito nelle interviste e nei giornali, dove tutto è bastato sulla morte, ma nessuno ha guardato alla vita, nessuno ha dato valore a quello che c'era stato prima e che non c'era più".Rispetto al delicatissimo tema dell'eutanasia, Eman dice così."Io non sono contro la vita, sono uno che ama la vita nella maniera più assoluta, ma io credo che una persona che ha vissuto come Fabo tutte quelle esperienze e poi bloccata in un letto, in una situazione analoga vorrei avere la possibilità di poter dire basta".Il cantautore di Catanzaro, da sempre impegnato contro la mafia, sta lavorando al suo secondo disco, anticipato dai singoli "Icaro", "Milano" e "Tutte le volte". La svolta artistica grazie all'incontro con Fabrizio Moro che gli disse: Quando sei arrabbiato ti ascolta solo chi è arrabbiato e gli altri non ti considerano nel modo giusto"."Ho cambiato il mio punto di vista e il mio modo di scrivere io brani. Il mio è un disagio ma non si lega alla giovinezza, ma a quello che è oggi il mondo".