La magia della chitarra di Daniele Stefani in un album di cover

di Askanews

Milano, 3 giu. (askanews) -Itw + cop in inviati + Link diretto al video trailer, utilizzabile, https://drive.google.com/file/d/1E9wkn894Kh8EWU8Xky-rB6x-6sv-HGHi/view?usp=sharingMilano, 3 giu. (askanews) - Un viaggio musicale ideale attraverso l'Italia, Daniele Stefani a distanza di 3 anni esatti dall'ultimo album La Fiducia, esce con Corde, una raccolta di cover tutta da scoprire con un unico denominatore comune: lo strumento a corde.Ups ITW00.00.03 L'album"L'album Corde è nato da un'intuizione, dopo la mia rubrica Note d'Italia dove omaggiavo i cantautori chitarra e voce, ho pensato di chiudere un po' il cerchio con un disco di omaggi alla musica italiana".Dalle chitarre agli archi, dal pianoforte all'arpa, dal basso alle corde vocali, tutto risuona per creare suggestioni ed emozioni partendo da brani iconici della canzone italiana d'autore che fanno vibrare le corde dell'anima.Ups00.00.28 assolutamente -00.01.04"Assolutamente sono anche le corde dell'anima, perché ogni canzone è un quadro emozionale, è un dipinto perché ci sono queste collaborazioni speciali con i musicisti. La figura del musicista è una figura che ha sofferto in questi anni e che negli ultimi tempi è un po' meno valorizzata, soprattutto perchè la musica è veloce, fluida, liquida e immediata e quindi difficilmente si trova al tempo di approfondire chi sta dietro alla lavorazione di un album al di la dei nomi più importanti. Quindi queste collaborazioni hanno portato in luce il loro talento con cui ho condiviso questa visione".La scelta dei brani è stata impulsiva e spontanea, si va dalla versione tango di Vacanze Romane alla poetica de La donna cannone e Luci a San Siro. Doveroso l'omaggio a Pino Daniele Je so pazzo.