L'affondo di Michael Moore: Salvini? Un razzista e bigotto

Codice da incorporare:
di Askanews

Roma, (askanews) - "Salvini? È un razzista. Lo so che la situazione in Italia è difficile perché siete un Paese che affaccia sul Mediterraneo. Mi dispiace anche che il mio Paese non possa aiutare e accogliere persone da altri paesi, anche noi abbiamo un razzista come presidente che non capisce che noi siamo quello che siamo anche grazie a tutti quelli che sono venuti nel nostro Paese". Così il regista Usa Michael Moore all'incontro con il pubblico alla Festa del cinema di Roma rispondendo a una domanda su cosa ne pensa delle attuali politiche italiane sull'immigrazione del neoministro dell'Interno Matteo Salvini."Sono sicuro che ci siano molte persone intelligenti in Italia che sappiano come affrontare il problema dell'immigrazione e risolverlo e penso anche che gli italiani debbano iniziare a chiamare Salvini per quello che è: una persona bigotta che ha un atteggiamento bigotto, è contro i gay e i matrimoni tra gay, bisognerebbe invece che cercasse di capire che l'amore è amore a prescindere dal sesso dell'altro. Il consiglio che posso dargli è questo: Salvini, non sposare un gay se li odi, ma lascia che loro si amino e si sposino e i tuoi affari tieniteli per te".