Tiscali.it
SEGUICI

Da Wes Anderson a Kassovitz, a Roma torna il Cinema in Piazza

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Roma, (askanews) - A Roma fino al 31 luglio torna il "Cinema in Piazza", organizzato dall'Associazione Piccolo America, che anche in quest'ottava edizione ospiterà grandi protagonisti internazionali, da Wes Anderson a David Mamet, Fanny Ardant, Pawe Pawlikowski, Ladj Ly e l'affezionatissimo Mathieu Kassovitz. Ogni sera film e eventi a ingresso gratuito tra centro e periferia, a Piazza San Cosimato a Trastevere, nel Parco della Cervelletta a Tor Sapienza e nel Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia. Valerio Carocci, Presidente dell'Associazione Piccolo America, racconta:"Il più fiero in assoluto è sempre, di cui siamo più fieri è Mathieu Kassovitz, che comunque trova un modo per essere qui.

Quest'anno presenta "Rising Phoenix", il documentario sugli atleti paraolimpici, in cui la protagonista naturalmente è Bebe Vio.Poi naturalmente il 6 luglio Wes Anderson con "Moonrise Kingdom" che è uno dei nostri film preferiti. Vogliamo rivedere le piazze veramente vive, partecipate, piene".Saranno 104 le proiezioni negli spazi all'aperto, con un'attenzione speciale a quelle in lingua originale. Ma molti saranno anche i film e gli ospiti italiani, come Dori Ghezzi, Carlo Verdone, Luca Marinelli, Pietro Castellitto, Francesca Archibugi, Paolo Virzì, Micaela Ramazzotti, Serena Dandini, Stefania Sandrelli. E anche quest'anno il Cinema in Piazza sosterrà alcune importanti battaglie civili, con incontri e dibattiti al Casale della Cervelletta, come quello del 9 giugno in cui la famiglia Regeni e la famiglia Paciolla si incontreranno pubblicamente per la prima volta, assieme a Ascanio Celestini e all'avvocato che segue entrambe le famiglie.Una delle novità di quest'anno sarà il legame con il Cinema Troisi, rinato proprio grazie all'Associazione Piccolo America. Dalla sua apertura, nel settembre scorso, è diventato la monosala con il più alto numero di ingressi in Italia. Quest'estate continuerà ad ospitare prime visioni e retrospettive, come quelle su Leos Carax e Pablo Larraìn."Questo per creare un collegamento tra la fruizione gratuita delle nostre piazze estive e la fruizione a pagamento che comunque rimarrà al cinema Troisi".

di Askanews   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Il Volo, 'L'atomo è divisibile ma noi no'
Il Volo, 'L'atomo è divisibile ma noi no'
A Emma Dante il premio Le Forme del Cinema
A Emma Dante il premio Le Forme del Cinema
'Oppenheimer' super favorito agli Oscar
'Oppenheimer' super favorito agli Oscar
Il Volo da Fiorello: L'atomo è divisibile ma noi no
Il Volo da Fiorello: L'atomo è divisibile ma noi no

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...