Tiscali.it
SEGUICI

"Claudia Cardinale, l'indomabile" raccontata dalla figlia

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Roma, 21 gennaio, (askanews) - Cinecittà rende un grande omaggio a Claudia Cardinale, con una rassegna al Moma di New York a lei dedicata, dal 3 al 21 febbraio, un libro curato dalla figlia dal titolo "Claudia Cardinale, l'indomabile", il restauro di tre suoi film, "La ragazza di Bube", "L'udienza" e "Atto di dolore", e un corto evocativo, appena girato, dal titolo "Un cardinale donna".L'attrice che con 65 anni di carriera ha attraversato ed è stata protagonista del grande cinema, nata in Tunisia e approdata quasi per caso alla recitazione, oggi vive vicino Parigi con la figlia avuta da Pasquale Squitieri, Claudia, e di questo omaggio è molto lusingata: "Sono felice di essere a Roma, città che amo tanto tanto, per l'omaggio che mi fanno Cinecittà e il Moma.

Grazie, vi voglio tanto, tanto bene".Per il libro edito da Cinecittà ed Electa Claudia Squitieri ha fatto un grande lavoro di ricerca sulla madre, ricomponendone dei tasselli della sua vita privata e professionale: un approccio da figlia e da spettatrice, che le ha fatto comprendere ancor più quanto la definizione più appropriata per Claudia Cardinale fosse proprio: l'indomabile."Per me mamma oggi è una donna molto indomabile, particolarmente indomabile perché adesso ha meno responsabilità, dunque, in qualche modo c'è un suo divertirsi, di sentirsi molto più libera. E poi io sono la figlia di un grande atto di indomabilità, che fu il momento quando incontrò mio padre", ha detto. "E poi questa indomabilità mi è apparsa come filo conduttore che in qualche modo collegava i racconti dell'infanzia di mia madre, che era una ragazza che acchiappava i treni in corsa, poi la donna che ho conosciuto io, e il momento in cui faceva tantissimi film, un momento in cui era meno indomabile dal punto di vista immediato, però mi sono accorta che in quei momenti erano i registi a tirar fuori in qualche modo e a venire a chiamare questa natura"."Mamma è sempre stata un'avventuriera, dunque penso che la sua carriera questo lo dimostri, che lei si è sempre divertita a lanciarsi in situazioni nuove", ha concluso.

di Askanews   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

A Emma Dante il premio Le Forme del Cinema
A Emma Dante il premio Le Forme del Cinema
'Oppenheimer' super favorito agli Oscar
'Oppenheimer' super favorito agli Oscar
Il Volo da Fiorello: L'atomo è divisibile ma noi no
Il Volo da Fiorello: L'atomo è divisibile ma noi no
Il 3 marzo 2024 appuntamento con #domenicalmuseo
Il 3 marzo 2024 appuntamento con #domenicalmuseo

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...