Cannes, Palma d'Oro a Ostlund e giuria premia "Le otto montagne"

di Askanews

Milano, 29 mag. (askanews) - Alla 75esima edizione del Festival di Cannes ha vinto la Palma d'oro "Triangle of Sadness" di Ruben Ostlund, satira su ruoli sociali e di classe."Se ho una conversazione interessante insieme con i miei amici ridiamo sempre molto, non è che pensiamo meglio se non stiamo ridendo, quindi voglio togliere l'idea che i film importanti sono noiosi e i film molto divertenti non sono importanti", ha detto il regista commentando la vittoria.Vittoria anche per l'Italia con "Le otto montagne" che ha conquistato il premio della giuria ex aequo con "Eo". Il film di Charlotte Vandermeersch e Felix Van Groeningen ha per protagonisti Luca Marinelli e Alessandro Borghi ed è tratto dal romanzo omonimo di Paolo Cognetti.Miglior regia al coreano Park Chan Wook "Decision to leave". Miglior attore Song Kang-Ho in "Broker" e miglior attrice l'iraniana Zar Amir Ebrahimi in "Holy spider"."Con questo film abbiamo avuto l'opportunità di mostrare ciò che volevamo perché lo abbiamo fatto fuori dall'Iran, senza censura, questa volta non c'erano donne a casa velate o nel loro letto velate, potevamo mostrare tutto ciò che volevamo e all'improvviso abbiamo fatto vedere davvero i volti delle donne".