Bradley Cooper a Parigi per la prima di "È nata una stella"

di Askanews

Parigi (askanews) - "Volevo raccontare una storia d'amore in cui i protagonisti si amano sul serio ma volevo raccontare anche quanto è difficile resistere in determinate famiglia, trovare la propria voce nel mondo".Bradley Cooper da Parigi racconta perché ha deciso di cimentarsi alla regia e come attore nel rifacimento di un grande classico come "E' nata una stella", film del 1937 che vanta anche altri due remake molto celebri, uno di Goerge Cukor con Judy Garland e l'altro con Barbra Streisand nel ruolo interpretato ora da Lady Gaga, scelta di cui Cooper è entusiasta:"Incredibile, è eccezionale. Sono stato molto fortunato che lei abbia accettato di intraprendere questa strada con me".