Addio a Ian Holm, da Shakespeare al Signore degli Anelli

di Askanews

Milano, 19 giu. (askanews) - È morto a 88 anni, Ian Holm, attore britannico dalla lunga ed eclettica carriera. Nata sui palchi dei teatri inglesi degli anni Sessanta, dove è stato per anni stella della Royal Shakespeare Company e un grande interprete delle opere del bardo e conclusa da protagonista di alcuni fra i più grandi successi di pubblico degli ultimi anni come la saga de "Il signore degli anelli" in cui interpretava Bilbo Baggins.In mezzo una carrellata di ruoli in cui Holm, sia al cinema che in televisione, ha potuto mostrare tutto il suo eclettico talento: l'androide Ash del primo "Alien", Padre Cornelius nel "Quinto elemento", Mr. Kurtzmann in "Brazil" di Terry Gilliam, il coach di atletica Sam Mussabini di "Momenti di gloria" del 1981 per cui venne nominato agli Oscar.Ruoli spesso non da protagonista. E a chi gli chiedeva se la cosa gli pesasse, rispondeva così: "No, sono un attore molto di compagnia. E poi sono così anche nella vita: ho il terrore delle responsabilità, preferisco che ci sia un altro al comando".