Sanremo: Malika, affronto i drammi senza farmi trascinare

Sanremo: Malika, affronto i drammi senza farmi trascinare
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - "C'è voluta una pandemia per spingermi a tornare a Sanremo". Erano sei anni che Malika Ayane mancava dal palco dell'Ariston. Ci torna nell'anno horribilis, quello funestato dal covid-19, con il brano Ti piaci così, (Sugar Music), scritto e composto in collaborazione con Pacifico, Rocco Rampino e Alessandra Flora. Un pezzo emozionale, che trasmette sensazioni più che seguire il filo di un racconto. "Una sorta di opera stratta, per affrontare i drammi senza lasciarci trascinare via". Perché, spiega ancora Malika, "tutti abbiamo bisogno di essere accarezzati nell'animo. Ci siamo concentrati sul benessere materiale e ora fa paura riconoscersi fragili". Ti piaci così sembra racchiudere il senso di ciò che stiamo vivendo oggi, ma "in realtà la canzone è stata scritta un anno fa, appena alla vigilia di ciò che è stato - racconta l'artista, voce inconfondibile del cantautorato elegante e raffinato -, ma assume un senso a posteriori. In parte è legato anche a una mia riflessione personale: a 36 anni mi sono interrogata sul tempo che passa. La mia prima crisi di mezza età". Per la serata delle cover ha scelto "Insieme a te non ci sto più" il brano di Paolo Conte portato al successo da Caterina Caselli. "Un omaggio a entrambi, il primo mi ha tenuto a battesimo, la seconda mi ha voluta in Sugar, l'etichetta che pubblica i miei dischi". (ANSA).