Sanremo, Baglioni: "Berlino è caduto ma stiamo ricostruendo muri"

Sanremo, Baglioni: 'Berlino è caduto ma stiamo ricostruendo muri'
di Askanews

Roma, 9 gen. (askanews) - "Stiamo ricostruendo muri e non credo che questo faccia la felicità degli esseri umani". Lo ha detto Claudio Baglioni in occasione della presentazione del 69esimo Festival di Sanremo". Parlando dell'attualità in riferimento al caso migranti e all'impegno sociale di Baglioni sottolinea: "Le manifestazioni che mi hanno visto partecipe in passato andavano nella direzione di dire: 'noi siamo preoccupati che ci siano viaggi per mare irregolari'. La classe politica e l'opinione pubblica ha mancato paurosamente. Il nostro paese è terribilmente incattivito, rancoroso nei confronto dell'altro, guardiamo con sospetto anche la nostra ombra. Credo che le misure messe in atto da questo governo, come da quelli precedenti, non sia all'altezza della situazione. Il Paese è terribilmente disarmonico, confuso, cieco nella direzione da prendere e noi ci attacchiamo a questa regola della leggerezza, gli artisti hanno un regalo dalla sorte di essere i trombettieri di qualche buona battaglia. Non si può pensare di risolvere la situazione evitando lo sbarco di 40 persone, siamo un po' alla farsa. Non credo che un dirigente politico di oggi possa risolverla. Celebriamo l'anniversario della caduta del muro di Berlino, qui invece stiamo ricostruendo muri e non credo che questo faccia la felicità degli esseri umani".