Tiscali.it
SEGUICI

Sangiuliano risponde: "Mai chiamato direttori di giornali o telegiornali, massimo rispetto per i colleghi dei Tg Rai"

"Io non ho mai chiamato direttori di giornali o telegiornali, se non per proporre questioni o iniziative legate al mio ministero", dice il ministro. Altri scrivevano - racconta il ministro - "messaggi pesanti nei miei confronti, lamentele, pressioni per i servizi mandati in onda"

TiscaliNews   
Gennaro Sangiuliano (Ansa)
Gennaro Sangiuliano (Ansa)

Il ministro della Cultura risponde ad alcune indiscrezioni circolate negli ultimi tempi. "Mai fatto in vita mia. Non mi sono mai lamentato con Paolo Petrecca, un amico e un collega che stimo", spiega Gennaro Sangiuliano in un colloquio con la Stampa in cui chiarisce che non si lamenta dei giornalisti e bolla come "cose inventate" le voci uscite dalla redazione di Rainews24.

Raccontano infatti che lui si sia infuriato per alcune "domande inappropriate" e non gradite da parte di cronisti dei Tg regionali. "Assolutamente no, ho massimo rispetto per i colleghi dei Tg Rai, con i quali ho lavorato per tanti anni - sottolinea l'ex direttore del Tg2 - sono un liberale e pensare di imporre censure non fa parte del mio modo di essere".

"Io non ho mai chiamato direttori di giornali o telegiornali, se non per proporre questioni o iniziative legate al mio ministero - spiega ancora Sangiuliano - mai fatto pressioni o preteso alcunché".

E spiega che altri in passato lo hanno fatto con lui. "Sul mio telefonino ho conservato le chat con diversi ministri di altri governi: i due di Conte, gialloverde e giallorosso, e anche quelli precedenti a guida Pd". Scrivevano, come raccconta il ministro, "messaggi pesanti nei miei confronti, lamentele, pressioni per i servizi che mandavamo in onda al Tg2. Ci metto un attimo a tirarli fuori - conclude -.Voglio solo dire che chi oggi mi accusa e dà lezioni di moralità, non ha titoli per parlare".

TiscaliNews   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
I Cesaroni: 10 anni dopo il ritorno. Tra risate, lacrime e colpi di scena, sono pronti a...
I Cesaroni: 10 anni dopo il ritorno. Tra risate, lacrime e colpi di scena, sono pronti a...
Il cavallo di viale Mazzini a Roma, simbolo della Rai (Ansa) e la vicedirettrice Ida Baldi (foto da...
Il cavallo di viale Mazzini a Roma, simbolo della Rai (Ansa) e la vicedirettrice Ida Baldi (foto da...
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...