Sandra Milo, dall'idea del suicidio alla terribile decisione: "Con uomo per soldi"

L'ex musa di Federico Fellini è tornata in tv a "Storie italiane" per parlare della difficile situazione economica in cui versa da diversi anni e ha confessato la sua scelta

Il fine giustifica i mezzi, soprattutto se c'è in gioco la vita. Per Sandra Milo, da anni in lotta col fisco e affogata dai debiti, è andata più o meno così. Come ha raccontato in lacrime a "Storie Italiane", il daytime condotto da Eleonora Daniele, si è infatti concessa ad un uomo perché la aiutasse a risalire la china. Una storia tristissima, quella dell'ex diva della "Dolce Vita", oggi 86enne, che ha lasciato senza parole gli ospiti in studio e a casa, e che fa capire la drammaticità della situazione in cui l'attrice si trova ormai da diverso tempo. Dopo l’incredibile successo degli anni Sessanta, quando divenne la musa di Federico Fellini, Sandra Milo ha perso tutto a causa delle questioni legate all’affido della figlia. E da lì è stato un susseguirsi di vicende che l'hanno impoverita sempre di più, fino alla confisca dei beni dell’attrice da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Dallo sblocco del pignoramento agli 800 mila euro di debiti

Non è la prima volta che Sandra Milo parla in tv dei suoi problemi economici. Appena un mese fa a "Verissimo" aveva ammesso di aver pensato di tutto in questi anni, persino di farla finita. Ora, secondo il suo racconto, il momento più brutto sembra passato. "Adesso sto molto meglio, le cose stanno migliorando moltissimo e ciò influisce sul mio umore", ha dichiarato l'attrice "Il mio avvocato aveva chiesto la rottamazione delle cartelle esattoriali, e grazie alla nuova legge è stata accolta la mia istanza, mi hanno tolto il pignoramento sui guadagni e quindi mi hanno messo in condizione di pagare le tasse". 

"Non l'avevo mai rivelato a nessuno"

Pignoramento sbloccato, dunque, ma parecchie tasse da pagare (si parla di circa 800mila euro). Ed è a questo punto che l'attrice confessa: "Quelle tasse le ho pagate pur non avendo più i denari guadagnati e per pagarle mi sono venduta a un uomo gentile, carino, meraviglioso, che ha pagato per me le mie tasse perché io non potevo pagarle". Davanti allo stupore generale, Sandra Milo ha quindi aggiunto di non aver mai rivelato questo segreto a nessuno, nemmeno ai suoi figli, e allo stesso tempo si è detta serena per la scelta fatta: "Anche se è una decisione terribile, è meno peggio di un'altra". 

I grandi amori della Milo: da Fellini a Craxi

Nel passato di Sandra Milo ci sono stati tanti amori, più o meno celebri: da Bettino Craxi a Federico Fellini. "Sì, ma l'amore amore è stato solo uno: Federico. Ancora oggi ci parlo come se fosse qua, aveva confidato in una lunga intervista al Corriere della Sera. Sono stata anche molto felice sessualmente con lui. Quando facevo l'amore mi sembrava di essere la terra, il cielo, gli alberi, la tempesta, la neve, l'universo intero che si concentravano in quell'atto". Federico Fellini morì di infarto e nel suo ultimo periodo di vita certamente gli era mancato qualcosa. "Lui non voleva più vivere, raccontò Sandra Mlo. Era un uomo fantastico che adorava il suo lavoro, ma nell'ultimo periodo era chiuso nel bagaglio di ricordi, gli stava mancando l'ispirazione che era la sua prima ragione di vita. In più io lo avevo lasciato". Le cose da allora sono decisamente cambiate per lei.