Torna 'Striscia" e Ricci attacca: bordate contro Ezio Mauro e Baglioni

In occasione della presentazione della nuova edizione del tg satirico, il 'papà' del programma si diverte a punzecchiare qua e la

Torna 'Striscia' e Ricci attacca: bordate contro Ezio Mauro e Baglioni
TiscaliNews

"Striscia la Notizia", il tg satirico di Antonio Ricci giunto alla 32esima edizione, torna da lunedì 23 settembre alle 20.35 su Canale 5. Si parte con Ezio Greggio e Michelle Hunziker fino al 5 ottobre. Confermate gli inviati storici e le veline Sheila Gatta e Mikaela Neaze Silva per la terza stagione consecutiva. Durante la stagione debutteranno nuovi inviati e rubriche, tra le quali 'I musei aggratis', curata dal critico d'arte Philippe Daverio. Nuove anche alcune imitazioni come quelle di Valeria Graci che si calerà nei panni del ministro Paola De Micheli e della giovane Greta. Ballantini farà ancora il premier Giuseppe Conte.

Soddisfatto Ricci, che durante la conferenza stampa di presentazione del tg satirico commenta: "Il Conte 2? Ci darà molte gioie. Del resto dalla satira adesso non ne possiamo fare a meno, in qualche anno ci siamo detti 'ma no basta, hanno stancato sempre le stesse cose - ha aggiunto -. Invece adesso é un momento di grande fermento". 

Nuove rubriche ed imitazioni. Ma le veline non cambiano

Tra le rubriche inedite 'I musei aggratis', curata dal critico d'arte Philippe Daverio. Nuove anche alcune imitazioni come quella di Valeria Graci che si calerà nei panni del ministro Paola De Micheli e della giovane Greta. Confermate per la terza stagione consecutiva le veline Sheila Gatta e Mikaela Neaze Silvia, che non erano però in conferenza stampa. "Ci sono e lottano insieme a noi - ha replicato Ricci rispondendo ad una domanda in proposito e ricordando le polemiche che per anni hanno accompagnato la presenza delle due ragazze nel tg satirico - Era solo quel maniaco sessuale di Ezio Mauro che su Repubblica continuava a dire che l'Italia veniva rovinata dalle Veline, noi abbiamo dimostrato il contrario, ma anche lui stesso lo ha dimostrato, mettendo in pagina certe pubblicità con la qualunque o certe prime pagine de L'espresso oppure quel tonto di Gad Lerner, secondo il quale non parlano, come se la Fracci avesse parlato durante le esibizioni".

"Amadeus? Se conduce Sanremo è merito nostro"

Anche quest'anno Striscia avrà i suoi inviati a Sanremo durante il festival. "Il Gabibbo sarà ospite nella serata finale, canterà, questo ce lo deve Amadeus, se conduce quest'anno è anche merito nostro, visto tutti i piaceri che gli abbiamo fatto lo scorso anno", scherza Ricci che a proposito del conduttore aggiunge: "Se lo merita se presentare il festival è un merito, è un ragazzo positivo, un lavoratore indefesso, non ha mai rotto le scatole, non è un Baglioni, uno che se la tira, Amadeus non è di quelli che se la cantano e se la suonano".