Rivolta social contro Gianluca Vacchi: "Amazon Prime blocchi la serie 'Mucho Mas'". Il retroscena

In seguito alle denunce di alcuni dipendenti di Mr Enjoy sui social si è deciso di boicottare la serie dedicata a lui

TiscaliNews

Milioni di visualizzazioni dei suoi mitici balletti, un numero di follower altrettanto impressionante. Eppure al grido di "Fermate Gianluca Vacchi"si chiede ad Amazon Prime di ritirare la docu serie dedicata all'influencer da milioni di follower e di euro in banca. L'hashtag #VacchiOut spopola sui social con promesse di boicottaggio e di disdire gli abbonamenti causa, appunto, "Mucho Mas", che descrive la vita colorata e tumultuosa di Vacchi. "Via gli sfruttatori", "guardiamoci i documentari di storia", "non abbiamo bisogno di chi considera i suoi dipendenti schiavi", sono alcuni dei commenti sulla pagina di Prime. E ancora la parola d'ordine più temibile: "via Vacchi o via l'abbonamento".

Le denunce dei suoi dipendenti. "Minacce e pagamenti in nero"

La reazione degli utenti segue le denunce, pubblicate nei giorni scorsi da alcuni quotidiani, da parte di alcuni collaboratori domestici dell'influencer, imprenditore con il gusto dei balletti su TikTok. E proprio i balletti, uno degli asset imprenditoriale dell'immagine di Vacchi, sono al centro della denuncia di un' ex collaboratrice domestica filippina che ha denunciato di essere stata maltrattata anche per non andare a tempo nei filmati. E ha lamentato turni di lavoro massacranti ma "c'era il lockdown e dovevo lavorare". La furia di Vacchi, hanno sostenuto altri ex collaboratori domestici, arrivava anche quando dimenticavano qualcosa tipo gli occhiali o le punture di testosterone. E c'è un audio in cui lo stesso Vacchi, con modi colorati, si lamenta dei suoi collaboratori non sempre, a suo dire, perfettamente efficienti, tanto da minacciare multe da "100 euro" per ogni dimenticanza. Alla denuncia dell'ex colf ne seguono altre di ex dipendenti: sui giornali arriva quella di chi accusa "di essere stato pagato a nero per dieci anni".

In tanti lo difendono. "Mr Vacchi è generoso, non si sta così male"

Ma a casa Vacchi c'è chi sostiene che non si sta poi così male. E in un video altri dipendenti del vasto personale di servizio, almeno tanto quanto le numerose e sterminate ville, giurano che Mr Vacchi è persino generoso. 
"La nostra vita non trascorre tra una frustrata, un insulto e una tazzina tirata. A noi nessuno ci obbliga a fare TikTok, a metterci un grembiule: lavoriamo per una bellissima famiglia. E il Dottore, quando alza la voce, ha l'umiltà di chiedere scusa", dicono. Ora l'onda di indignazione web si scaglia contro 'Mucho Mas', la serie sulla vita di Vacchi poco discreta e molto esagerata come del resto il titolo promette. 

Fenomeno Vacchi

Esploso come fenomeno social grazie ai suoi video diventati virali e che hanno generato milioni di visualizzazioni, ad oggi Vacchi vanta oltre 22,2 milioni di follower su IG, 21,5 milioni su Tik Tok, 3 milioni su FB, ed è considerato il “Re dei Social”, raggiungendo un pubblico totale di 46,6 milioni da tutto il mondo.