Patty Pravo, a Sanremo da outsider

Patty Pravo, a Sanremo da outsider
di Ansa

(ANSA) - SANREMO, 6 FEB - Impossibile non amarla. Nel bene e nel male, con i suoi eccessi, con la sua apparente follia, con la sua bravura innegabile, con il suo charme da star di altri tempi. Patty Pravo non partecipa al festival di Sanremo. Patty Pravo "è" il festival di Sanremo. "Sono tornata ancora una volta - dice, non rinunciando a togliersi gli occhiali neri se non per qualche attimo - perché mi hanno fatto notare che ne avevo fatti nove. Allora ho detto: facciamo il decimo e non se ne parli più. Poi, mai dire mai". A chi le chiede perché sia in gara e non ospite come meriterebbe con una carriera come la sua, lei risponde serafica: "Datevela voi la risposta di come mai ci sono altri e io no. Chiedetelo a chi organizza il festival. Comunque io non ho mai pensato di vincere, sono una outsider". Per questo ritorno, ha scelto il brano Un po' come la vita e come compagno di viaggio il giovane Briga. "L'ho preso perché è un ottimo poeta e sa cantare bene e con me non è facile farlo"