Troppo forte il dolore per la perdita della nipote: morta la nonna di Nadia Toffa

Maria Cocchi, 97 anni, descritta come una persona dolce e generosa, se ne è andata qualche giorno dopo la morte della sua nipote più celebre

di M.E.P.

Maria Cocchi non era soltanto la donna più anziana del paese. Era soprattutto la nonna di Nadia Toffa. Arrivata a 97 anni e descritta come una persona dolce e generosa se ne è andata qualche giorno dopo la morte della sua nipote più celebre. Probabilmente, è questa al momento l'unica spiegazione, non ha retto a quel dolore troppo forte, non si è rassegnata a quella perdita così assurda. 

I suoi funerali si sono svolto il 20 agosto

La nonna di Nadia Toffa era nata a Braone il 25 gennaio del 1922 e si era trasferita a Cerveno, in provincia di Brescia dopo il matrimonio. Dal marito Enrico, scomparso già da qualche anno, ha avuto tre figlie e da loro cinque nipoti, tra cui c'era appunto anche la giornalista delle Iene. I suoi funerali, come come conferma il sito Fanpage si sono svolti il 20 agosto nella chiesa parrocchiale del paesino in cui abitava.

Appena una settimana dopo la morte della amata nipote

Nadia Toffa è morta il 13 agosto scorso, poco più di una settimana fa e da allora non passa giorno senza che qualcuno la ricordi con affetto, così come ha fatto anche il parroco don Maurizio Patriciello, grande amico della conduttrice, che ha celebrato le esequie della giornalista usando parole commosse e sottolinenando l'importante ruolo di Nadia nella lotta contro le ingiustizie.

Una petizione per intitolarle un reparto di oncoematologia

Per onorare al meglio il suo ricordo e il suo impegno nel far conoscere realtà spesso scomode, tra cui quelle sull'Ilva, è stata anche lanciata una petizione su Change.org. Si chiede di "Intitolare a Nadia Toffa il reparto di Oncoematologia Pediatrica del SS.Annunziata di Taranto". Sarebbe un importante riconoscimento per l'importante lavoro di sensibilizzazione svolto dalla giornalista scomparsa a soli 40 anni,.