Miyazaki compie 80 anni e lavora su nuovo film

Miyazaki compie 80 anni e lavora su nuovo film
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 04 GEN - Un importante compleanno, quello per i suoi 80 anni, il 5 gennaio, che il maestro dell'animazione Hayao Miyazaki, non festeggia 'in pensione', nonostante l'avesse annunciata poco più di sette anni fa, ma in un periodo di pieno lavoro, per il suo nuovo lungometraggio, in fase di preparazione da tre anni, "How do you live?". Lo conferma sul suo sito, la 'casa artistica' fondata da Miyazaki nel 1985 con il suo socio e mentore, Isao Takahata, lo studio Ghibli. La casa di produzione, annunciando che riprenderà il lavoro sui progetti del 2021 proprio nel giorno del compleanno del maestro, ha pubblicato un disegno di Miyazaki di auguri per il nuovo anno, con l'immagine dell'animale simbolo del 2021 nel calendario cinese, il bue, che schiaccia con una zampa il covid 19 in forma di mostriciattolo viola con mascherina. "Il regista Miyazaki sta bene e lavora alla produzione del nuovo film "How do you live?" ogni giorno" si legge nel nuovo messaggio. Miyazaki da inizio anni '70 ha conquistato tre generazioni di spettatori con capolavori per la tv e il cinema, da Conan, il ragazzo del futuro a La Città incantata, esplorando temi come il rapporto tra progresso e natura, sempre più ferita dall'uomo, il timore della perdita delle proprie radici, il legame prezioso con l'infanzia e la riscoperta dei valori di amore e rispetto reciproco. Argomenti che tornano in How do you live? tratto dall'omonimo romanzo di formazione del 1937 (che Miyazaki, ha definito il suo libro per l'infanzia preferito) iniziato da Yuzo Yamamoto e completato da Yoshino Genzaburo. Protagonista della storia è il 15enne Junichi Honda, soprannominato Koperu, che dopo la morte del padre deve affrontare il radicale cambiamento della propria realtà. Il film, disegnato a mano, sarebbe dovuto essere pronto per le Olimpiadi di Tokyo del 2020 (poi rimandate per la pandemia) ma la realizzazione è ancora nel pieno. "Voglio che lui (Miyazaki, ndr) continui a lavorarci finché non è felice del risultato piuttosto che legarlo a una data di scadenza" ha spiegato in un'intervista a Nippon.com il produttore Toshio Suzuki -. Penso serviranno altri tre anni per finirlo". (ANSA).