Longoria: "Quei momenti di terrore durante Desperate Housewives"

L'attrice ha svelato per caso in una lettera alcuni episodi di bullismo in cui è stata protagonista dietro le quinte di 'Wisteria Lane'.

di M.E.P.

Se non fosse stato per una giusta causa, probabilmente Eva Longoria avrebbe taciuto per sempre riguardo uno dei periodi più bui della sua vita che guarda caso coincidono con la partecipazione alla serie tv che l'ha portata al successo, "Desperate Housewives". E invece, nel momento in cui ha deciso di supportare pubblicamente la sua amica e collega Felicity Huffman, coinvolta in un caso di corruzione, nella lettera scritta al giudice, la nota attrice di origini messicane, ha svelato alcuni episodi di bullismo cui è stata protagonista dietro le quinte di 'Wisteria Lane'.

Il racconto shock: "Senza di lei non sarei sopravvissuta"

"Ricordo che quando ho cominciato a lavorare alla serie me ne stavo seduta in un angolo, terrorizzata! Felicity è l’unica che è venuta da me e mi ha preso sotto la sua ala protettiva", scrive Eva Longoria nella missiva indirizzata al giudice che si sta occupando del caso dell’amica. "Senza di lei al mio fianco non sarei sopravvissuta dieci anni nello show, anche perché c’è stato un periodo in cui sono stata vittima di episodi di bullismo da parte di un collega", si legge ancora. Eva Longoria è una delle 27 persone, intervenute in difesa della Huffman.

Disperata: "Aspettavo con terrore quei giorni"

"Ero arrivata al punto che aspettavo con terrore i giorni in cui dovevo lavorare con questa persona, le riprese erano diventate una vera tortura. Almeno fin quando Felicity non è intervenuta, ha detto al bullo di piantarla e così ha smesso. Non mi ero mai lamentata e non ne avevo fatto parola con nessuno, ma Felicity era riuscita a capire la mia ansia e la paura che mi stravolgeva", ha confidato Eva Longoria, che ha taciuto il nome del “bullo” presente sul set di Desperate Housewives. Una lettera che dimostra il forte legame tra le due attrici, che nella serie tv di Marc Cherry interpretavano la mamma indaffarata Lynette Scavo e l’annoiata casalinga Gabrielle Solis.

Desperate Housewives: la serie dei record

Totalizzando ben 180 episodi, Desperate Housewives è diventata la serie con protagoniste femminili e con episodi trasmessi nell'intervallo di un'ora più longeva nella storia della televisione statunitense, battendo il record detenuto da Streghe (ferma a quota 178 episodi). Insieme a Lost e Grey's Anatomy, è considerata una delle serie TV che hanno riportato al successo il network televisivostatunitense ABC[8][9], classificandosi come uno degli show più visti al mondo con un'audience complessivo di 120 milioni di spettatori e risultando la serie comica più vista a livello internazionale.