La lite con Laurenti? Paolo Bonolis dà la sua versione poi spiega: "E' la sua scelta di vita, lo rispetto"

Il conduttore interviene direttamente per spiegare le voci circolate circa un mese fa quando si era parlato di una rottura insanabile tra i due

di M.E.P.

E' durato un mese il gossip, quanto basta per far fiorire intorno ad esso le tesi più assurde. E invece, come spesso accade in questi casi si è trattato dell'ennesimo buco nell'acqua. Stiamo parlando della presunta e chiacchierata lite che avrebbe messo fine dopo anni alla amicizia tra Luca e Laurenti e Paolo Bonolis. Lite che secondo i rumors sarebbe scoppiato a febbraio dietro le quinte dello show Avanti un Altro. Tra i più creativi c'era stato chi in seguito all'accaduto aveva ipotizzato una separazione artistica della coppia.  

La staff di "Avanti un altro" aveva smentito tutto

Ebbene, dopo che sulla questione era intervenuto persino lo staff della trasmissione di Canale 5, smentendo in maniera categorica le notizia circolate su diversi siti e assicurando invece che tra i due i rapporti erano normalissimi, a spegnere definitivamente quelle voci ci ha pensato proprio Paolo Bonolis in persona, durante una diretta su Instagram con l’autore tv Marco Salvati.  

Po la conferma di Bonolis: "Siamo talmente felici..."

Bonolis ha bollato la questione come “Caz…te”. Per poi argomentare meglio. “Non abbiamo avuto mai liti furiose io e Luca, manco ci pensiamo ad averne. Siamo talmente felici insieme che la lite è una situazione improbabile”. Semmai il celebre conduttore ha approfittato dell'occasione per raccontare con il suo solito piglio ironico e irriverente che cosa sta accadendo al suo amico durante la quarantena.

Vi dico io che cosa asta accadendo a Laurenti

La premessa è stata: “Devo dare una risposta a tutti quelli che continuano a chiedermi di Laurenti. Laurenti è vivo e lotta insieme a noi, però lui è come Il solitario di Rio Grande. Lui vive da solo, in assenza di comunicazione, perché è la sua scelta di vita. Non sa nemmeno che c’è il Coronavirus…” Poi, sempre riferendosi all'amico, Bonolis aggiunge: “Lui sta lì, sta bene, io rispetto la sua volontà di vita ascetica e remota, per cui se non lavoriamo, tendenzialmente non ci sentiamo. E lui sta bene così e io sono felice che lui stia bene così. Ma tornerà”.