La serie tv amata dai ragazzi e l'incredibile coincidenza: la protagonista è un'italiana e musulmana

A interpretare Sana, la ragazza italiana e musulmana che fa parte del gruppo delle Matte, è la bellissima Beatrice Bruschi. Dal 15 maggio su Netflix e su TimVision

di Tiscali News

Sana, una ragazza italiana di seconda generazione, musulmana praticante che porta il velo, ma vive la sua giovinezza con spensieratezza va alle feste con gli amici, anche se mente e in un locale si allontana di nascosto, per una preghiera, questo non le impedisce di ridere, scherzare e in avanti provare sentimenti ai quali nessuno può sfuggire, perché si sa se l'amore bussa, lo fa senza chiedere permesso. Per una serie di incredibili coincidenze del destino arriva a pochi giorni dalle polemiche scatenate in rete (e non solo) dalla liberazione della giovane volontaria italiana Silvia Romano, che ha deciso di abbracciare la fede islamica, e a meno di un mese dalla maturità che dovranno affrontare gli studenti, i primi in era covid, la quarta stagione di Skam Italia, la serie tv più amata dai giovanissimi.

"Skam 4" ha come protagonista Sana, ragazza italiana e musulmana.

Dal 15 maggio su TimVision e Netflix

I 100 giorni che li separano dall'esame di stato, prima di diventare definitivamente adulti è al centro dei nuovi episodi, dal 15 maggio su TimVision e Netflix. Protagonista di questa stagione è Sana (la bellissima Beatrice Bruschi) la ragazza italiana musulmana che fa parte del gruppo Le Matte, le sue difficoltà a vivere l'adolescenza seguendo i precetti del Corano si intrecceranno con le storie degli altri compagni di scuola. La serie, sempre scritta e diretta da Ludovico Bessegato, sceneggiatore della serie e showrunner per Cross Productions fin dalla prima stagione, si è avvalsa della collaborazione di Sumaya Abdel Qader, sociologa, scrittrice con all'attivo già due romanzi pubblicati per Mondadori (l'ultimo Quello che abbiamo in testa), madre di tre figli, musulmana praticante, molto attiva nella sua comunità e attivista per i diritti delle donne, e che in questa stagione a anche un ruolo quello della mamma della protagonista: "Credo che Skam italia - dice Sumaya - sia un manifesto alla diversità intesa come pluralità e specificità, questioni che stimolano sfide, evoluzione e crescita personale".

Chi è Sana, italiana e musulmana praticante

"Sana - racconta Bruschi - è una ragazza italiana, musulmana praticante, con genitori di origine straniera dopo aver cercato negli anni, un equilibrio tra i suoi valori e quelli delle sue compagne di liceo e della società italiana, della quale si sente orgogliosamente parte, si troverà ad affrontare situazioni che metteranno lentamente in crisi questa armonia. In un processo di crescita che farà emergere alcune distanze tra lei e il suo gruppo di amiche storiche, dovrà trovare un compromesso tra i suoi valori religiosi e i suoi sentimenti per Malik (Mehdi Meskar), un amico del fratello con cui è nata una forte intesa.