Tiscali.it
SEGUICI

Torna la Gialappa's ma è "orfana" di Carlo Taranto. E c'è la "Briffatrice" che insulta Travaglio

“Se facciamo ancora questo lavoro è perché ci divertiamo”: dal 10 aprile su TV8 e su Sky torna la satira del gruppo che ha inventato un linguaggio tv. Il Mago Forest è il gran cerimoniere ma i personaggi e le new entry sono tantissimi

Andrea Giordanodi Andrea Giordano   
Loading...
Codice da incorporare:

Uno show nello show, una Wunderkammer della risata. Quando ci sono quelli della Gialappa’s Band, il divertimento è più che assicurato, e anche una semplice presentazione stampa, allo Studio 7 di Milano, diventa qualcosa di più per chi dovrebbe scrivere, e che per un attimo si rilassa ed è spettatore. Si ride tanto, e di gusto, per tutte le novità, le clip, gli assaggi della terza edizione di GialappaShow, in onda dal 10 aprile, ogni mercoledì, in prima visione su TV8, in simulcast su Sky e in streaming su NOW.
“Orfani” di Carlo Taranto, uscito dal trio nel 2023, Giorgio Gherarducci e Marco Santin, le altre due voci storiche del gruppo, dipingono una parte di ciò che si vedrà, e lo fanno alla presenza del cast, quasi al completo. Ma prima gli facciamo una domanda, “la più lunga del mondo” scherzano, in cui c’è già dentro la risposta di fatto.

Perché la Gialappa’s ha inventato un vero e proprio linguaggio televisivo, un unicum sperimentale e d’avanguardia, capace, ormai da 40 anni, di accompagnare l’evoluzione della tv, senza mai tradirsi, ma anzi, riuscendo a lanciare talenti, scoprirne altri, inventando creando un corto circuito nell’intrattenimento che, in Italia, non ha paragoni. Difficile imitarli, e neanche emularli, sono, e rimangono un corpo e mente a sé. E con loro gli autori, bravissimi e geniali, in grado di alimentare un meccanismo intenso, fatto di scrittura, dialoghi, grande preparazione, e niente di improvvisato. Ogni battuta, risata, gag, momento, nasce, e rinasce, con uno scopo ben preciso. Tutto pensato e studiato. “Ci piace rinnovarci, questo da sempre”, dice Marco Santin. “Abbiamo cercato, oltre a trovare il nostro linguaggio, il rinnovamento dei comici e quando vediamo qualcosa di interessante, ci piace lavorarci. È successo agli inizi, con Antonio Albanese, Aldo, Giovanni e Giacomo, fino ad arrivare negli ultimi anni con Crozza, Virginia Raffaele. L’esperimento continua qui, con persone che già conoscevamo e alcuni esordienti, vedi Valentina Barbieri”.

(Mago) Forest gran cerimoniere

Il timone del programma non poteva che essere ancora nelle mani del Mago Forest, complice, spalla, vittima, protagonista, come tutti, dell’avventura Gialappa’s, e che ogni settimana sarà affiancato da una co-conduttrice diversa. Nella prima puntata ci sarà il ritorno infatti di Alessia Marcuzzi, a distanza di oltre vent’anni dal debutto insieme, e di Ilenia Pastorelli (nella seconda puntata). Ed è proprio Michele Foresta a “intralciare” simpaticamente l’intervista. Lui, pezzo da novanta indiscutibile, sarà il Virgilio (poco credibile) di una banda composita.

Personaggi e new entry

Maccio Capatonda, con i suoi famosi (docu)trailer, come Tutti Chef”, è la prima novità. “Farò qualsiasi cosa mi chiederanno di fare”. E così è stato. E poi c’è Max Giusti, che qui vestirà i panni di Aurelio De Laurentiis, e dello chef Alessandro Borghese nei ciak sbagliati di 4 Ristoranti. Il resto del cast è completato da vecchie conoscenze, come detto, ma che che si alterneranno a personaggi e storie da scoprire: si va dalle puntate di “Sensualità a Corte”, con Marcello Cesena e Simona Garbarino, con la partecipazione straordinaria di Stefano Accorsi nel primo episodio, a una nuova serie per Ubaldo Pantani, che torne con uno spin off di 4 Motel in versione VIP, e proporrà la parodia di Paolo Ruffini, diventato ormai “guru web della felicità”, vestendo poi i panni di Filippo Bisciglia per una versione Winter di Tentescion Ailand. E poi ancora ci sarà Brenda Lodigiani che sarà l’androide Ester Ascione, nella parodia di Annalisa e nella serie DOC, e che già nella prima puntata torna a essere la Briffatrice, impegnata ad “insultare” e disorientare Marco Travaglio. Idem per Gigi & Ross, trasformatisi nell’occasione nei Gemelli Sianesi, nella doppia veste, di attore e poeta, prendendo in giro, si augurano senza conseguenze, Alessandro Siani.

Tutto questo, senza dimenticare Fabrizio Casalino nei panni di uno psicanalista, il coach del pensiero positivo Edoardo Ferrario, il taxista Alessandro Bianchi, il barman Alfredo Colina, e, la nominata, Valentina Barbieri che nei panni di Ilary Blasi reinterpreta la docu-serie Unica, e direttamente dal (Bar)atro Club, tornano pure i ragazzi Cin Cin. A tutto questo, non mancano i filmati commentati dalla Gialappa’s Band, che prenderà di mira di fatto i programmi TV, le competizioni sportive, i tormentoni del web, con il citofono, vero punto-icona di riferimento, dove arriveranno ospiti a sorpresa, a cui aggiungere i camei da scoprire, tra gli altri, di Claudia Pandolfi, Michela Giraud e Pietro Sermonti.

La musica sarà affidata ai Neri per Caso che accompagneranno le performance degli ospiti di puntata, cantanti e musicisti, che verranno coinvolti in performance inedite, a partire da Nina Zilli, Sarafine e Tony Hadley. “Se facciamo ancora questo lavoro è perché ci divertiamo, e finché le voci, che sono cambiate, ci sorreggono”.

Andrea Giordanodi Andrea Giordano   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
Palinsesti Rai tra volti nuovi e vecchie conoscenze. Spunta anche Elisabetta Gregoraci
Palinsesti Rai tra volti nuovi e vecchie conoscenze. Spunta anche Elisabetta Gregoraci
I film e le serie TV più gettonate nel mese di maggio 2024: tutti pazzi per Mad Max: Fury Road
I film e le serie TV più gettonate nel mese di maggio 2024: tutti pazzi per Mad Max: Fury Road
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...