Enzo Paolo Turchi: "I mie contributi sono spariti, ho una pensione da fame"

Il ballerino diventato celebre dopo aver affiancato per anni Raffaella Carrà lamenta di percepire appena 720 euro al mese a fronte di una lunga carriera

Alla lunga lista di artisti che lamentano condizioni economiche al limite della sopravvivenza si è aggiunto Enzo Paolo Turchi, celebre ballerino e coreografo che per anni ha affiancato Raffaella Carrà guadagnandosi l'appellativo di "Mister Tuca Tuca". Noto anche per aver sposato Carmen Russo, Turchi ha raccontato per la prima volta durante una intervista a “Dritto e Rovescio”, programma serale settimanale di Rete 4 di avere difficoltà ad arrivare a fine mese a causa di una pensione si appena "720 euro". 

"Bisognava farsi una pensione da soli"

Settant'anni proprio quest'anno, Enzo Paolo Turchi è arrivato al successo negli anni Ottanta, collaborando con i più grandi artisti dell’epoca. Nel 1983 l’incontro con Carmen Russo sul set di Drive In, poi le nozze e una carriera in cui ha collezionato un successo dietro l’altro. Nonostante ciò, lamenta il solito problema condiviso da altri suoi colleghi. "Bisognava farsi una pensione da soli", ha commentato riferendosi al fatto che nelle professioni come la sua "anche quando si lavorava si faceva un programma di due mesi poi ci si fermava”. 

"Non si può trattare così un'artista"

Enzo Paolo Turchi in realtà non è rimasto con le mani in mano e attualmente gestisce due scuole di ballo insieme a sua moglie, una a Napoli e una a Palermo. Ciò che lo addolora è il fatto che dopo tanti anni sulla cresta dell'onda il lavoro svolto con passione non gli venga giustamente riconosciuto. "Tutti i miei contributi sono spariti, la ritengo un'offesa", aveva denunciato in una predecedente intervista al settimanale Spy, ribadendo di non esserci rimasto male appunto per "per una questione di soldi – non sono in miseria – bensì per etica professionale". "Non si può trattare così un artista, famoso o non famoso che sia, dandogli un’elemosina".  

Carmen Russo: "Non nego che ho pensato di lasciarlo"

Lo sfogo di Enzo Paolo Turchi arriva a poche giorni all'intervista concessa in tv a "Vieni da me" dalla moglie, Carmen Russo. Dopo una vita trascorsa insieme al ballerino, con il quale dopo una lunga e affannosa ricerca ha coronato il sogno di diventare mamma a 54 anni, ha dichiarato di aver pensato di lasciarlo. E d'altronde, dinnanzia ad una Caterina Balivo quasi incredula ha commentato "Chi non ha mai pensato di lasciare il marito?". Cose normali, insomma, perché il rapporto dopo tanti anni trascorsi insieme resta comunque solidissimo. "I nostri litigi durano dieci minuti, neanche il tempo di fare una valigia", ha quindi concluso Carmen Russo facendo tirare un sospiro di sollievo ai fan di una delle coppie più solide del mondo dello spettacolo.