Se Salvini non ride, Lorella Cuccarini "piange". Stop al suo programma

Chiude in anticipo il programma "Grand Tour" che ha salutato il ritorno della conduttrice dopo una lunga assenza dagli schermi televisivi

Sembra che nella sua folle corsa in discesa, Matteo Salvini voglia trascinare con sé anche la sovranista più "amata dagli italiani". Ma è solo, forse, una semplice coincidenza. Fatto sta che dopo esser stata annunciata in pompa magna per il grande ritorno in tv, Lorella Cuccarini ha dovuto cedere alla realtà dei fatti: il suo programma "Grand Tour"  non piace o perlomeno non abbastanza. Quanto basta per decidere di chiuderlo anticipatamente. Per buona pace di chi poco aveva gradito la sua dichiarata simpatia per il vicepremier leghista ma anche l'esser stata chiamata a condurre non uno ma due programmi (vedi anche la prossima edizione della Vita in Diretta)  dopo la lunga assenza dagli schermi televisivi.

Se la politica si infuria, col Pd in prima linea

Il 'Grand Tour' di Rai1 chiude dunque i battenti questo venerdì, con una settimana di anticipo. Ma mentre la Rai si affretta a precisare che non si tratta di una chiusura anticipata ma di un accorpamento delle ultime due puntate nella serata di venerdì, il malumore di una certa parte politica si è già palesato. "E ora chi paga? Da anni la conduttrice era lontana dai teleschermi, ma la direttrice di Rai1 ha deciso non soltanto di richiamarla per un programma estivo, rivelatosi un flop, ma anche di affidarle la conduzione di una fascia strategica come il pomeriggio con ‘La vita in diretta’", ha commentato con durezza su Facebook il deputato del Partito democratico e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, secondo cui tanta generosità nei confronti della conduttrice sarebbe legata ai giudizi più volte espressi in favore di Matteo Salvini

La sua nemica amatissima se la ride e punzecchia

Se la politica ci mette il becco, dopo il flop della terza puntata del programma di Lorella Cuccarini, ecco che anche la sua nemica amatissima Heather Parisi non si lascia sfuggire una così ghiotta occasione per fare a pezzi la sua storica rivale. E lo fa come altre volte nel recente passato con un commento sulla sua pagina Twitter, dove ha scritto: 'Houston abbiamo un problema. Cercasi disperatamente ascolti televisivi per ballerine sovraniste'. Anche qui il riferimento è alle posizioni prese da Lorella Cuccarini a favore dei provvedimenti del governo a trazione leghista. Posizioni che alla luce di quanto sta accadendo oggi in zona Quirinale con le nuovi consultazioni in corso, potrebbero non "pagare" più.