Tiscali.it
SEGUICI

Chi sono quelli di Nove che insidiano Rai e Mediaset: i nomi, i soldi e quanto guadagnano le loro tre star

Il nuovo colosso editoriale vuole spezzare il duopolio fra tv pubblica e reti di Berlusconi. Ed entra pesantemente in campo: le strategie e i cachet

Cristiano Sanna Martinidi Cristiano Sanna Martini   
Da sinistra: Amadeus, Fabio Fazio, Maurizio Crozza (da Instagram)
Da sinistra: Amadeus, Fabio Fazio, Maurizio Crozza (da Instagram)

Dici Nove e parti dall'Italia per tornare velocemente indietro fino alla casa base, negli Stati Uniti. Il canale che sta diventando il nuovo caso editoriale e televisivo degli ultimi anni, quello che si è appena preso Amadeus strappandolo ai già ricchi guadagni Rai dopo aver convinto Fabio Fazio e prima di lui Maurizio Crozza, è dentro l'ombrello di produzioni di Discovery e compreso nella ancora più grande famiglia del gruppo Warner, lo stesso che comprende Hbo (la casa di molte delle più importanti e premiate serie tv) e Cnn. Un colosso, guidato in Italia dal manager Alessandro Araimo. Con un obiettivo televisivo: rompere il duopolio Rai-Mediaset e, in forza del potere economico, scavalcare ogni altro concorrente ponendosi come new big thing della nostra tv.

I soldi dicono tutto

Uno sguardo ai bilanci di Nove restituisce l'immagine di un gruppo decisamente in salute. A fine 2021 i ricavi erano di 259 milioni di euro e l'utile di 21 milioni. I principali format di Nove, incluso Fratelli di Crozza e Che tempo che fa, hanno fatto impennare l'audience del canale con uno share che si attesta attorno al 9%. Traduzione: stiamo arrivando, mamma Rai e creature tv di Berlusconi, e abbiamo intenzioni bellicose. Il canale Nove esiste dal 2015, frutto di un accordo fra il gruppo Gedi (ora in mano agli Agnelli) che ha portato alla cessione di Deejay Tv. Quindi il passaggio di Crozza, via da La 7 e primo volto di punta del nuovo colosso editoriale, poi il chiacchieratissimo trasloco di Fazio. Ora tocca ad Amadeus.

Quanto guadagnano i magnifici tre

Fabio Fazio ha firmato con Nove un contratto della durata di quattro anni, ciascuno dei quali per un cachet di 2,5 milioni di euro. Molto più blindato il contratto di Maurizio Crozza, qui ci si deve basare su indiscrezioni confermate secondo le quali il comico guadagnerebbe 3 milioni di euro a stagione (c'è chi dice e scrive 3,5 milioni, dati mai confermati finora). Mentre il nuovo arrivato Amadeus è al centro di molte voci e la maggior parte di queste forzate e non verificate. Ad oggi si sa di un accordo da 100 milioni di euro in 4 anni, quindi 25 a stagione, ma questo totale comprende i costi di sviluppo e acquisizione dei programmi di cui si dovrà occupare l'ex cinque volte re di Sanremo. Circa il 10 per cento di questa somma andrebbe nelle sue tasche. Ma sono indiscrezioni, e lo ripetiamo, riguardano tutto un lavoro di produzione che va oltre la singola conduzione. 

 

Cristiano Sanna Martinidi Cristiano Sanna Martini   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Morto a 92 l'attore Usa Dabney Coleman
Morto a 92 l'attore Usa Dabney Coleman
Emma Stone, Richard Gere, Uma Thurman: Hollywood sfila a Cannes
Emma Stone, Richard Gere, Uma Thurman: Hollywood sfila a Cannes
Il nuovo album 1987 di Bianca Atzei nel segno del divertimento
Il nuovo album 1987 di Bianca Atzei nel segno del divertimento
Il ritorno del punk-rock dei Finley con Pogo Mixtape Vol.1.
Il ritorno del punk-rock dei Finley con Pogo Mixtape Vol.1.

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...