"Che Dio ci aiuti" mette in crisi Suor Angela. E la sesta edizione non è per niente scontata

La fortunata fiction ha chiuso i battenti con un finale inatteso e i telespettatori attendono con trepidazione di sapere se ci sarà un seguito

di M.E.P.

Se anche le certezze spirituali di "suor Angela" stanno vacillando i casi sono due: o la fortunata serie "Che Dio ci aiuti" ha voluto semplicemente regalare un finale da brivido ai milioni di italiani cha da anni la seguono o è un ottimo indizio a favore di una nuova ed appassionante sesta edizione. Ed è questa la domanda che si stanno ponendo in tanti in queste ore dopo che nelle battute finali la fiction ha salutato i telespettatori mostrando suor Angela in piena crisi mistica. La risposta però al momento non c'è e a dire il vero l'ultima parola stavolta la si attende proprio da Elena Sofia Ricci, che quest'anno sarà impegnata su più fronti (pare che la Rai l'abbia chiamata per interpretare d una serie Tv su Rita Levi Montalcini) e che nonostante sia legatissima ormai al ruolo di Suor Angela potrebbe non avere il tempo per dedicarvisi anima e corpo.

Ci sarà la sesta edizione? Dipende

Se dovesse esserci un seguito una cosa appare intanto certa: gli autori dovranno ripartire dalla crisi mistica di Suor Angela che potrebbe improvvisamente decidere di percorrere nuove strade, magari rinunciando agli abiti monastici. Ma sono tutte ipotesi, appunto. Il problema principale è e resta la decisione di Elena Sofia Ricci, che in un'intervista a Fanpage a cercato comunque di lasciare aperta la porta. “Non voglio togliere la speranza agli spettatori ma ci sarà da aspettare. Io sto per iniziare un’altra serie e per i prossimi due anni ho preso degli impegni a teatro che è la mia palestra, la scuola da cui provengo. Per un po’ di tempo si dovranno accontentare delle repliche e poi vedremo. Ci dobbiamo pensare. Se viene un’idea bella ci sarà una sesta serie, altrimenti aspetteremo finché non arriverà l’idea giusta”.

Francesca Chillemi "Azzurra": ecco perché la serie funziona"

Tra l'altro anche la presenza dell'altra protagonista, Azzurra, alias Francesca Chillemi, appare per niente scontata. L'attrice siciliana, Miss Italia nel 2003, e "decollata" professionalmente proprio grazie alla fortunata serie, vive ormai negli Stati Uniti, ha un figlio di tre anni, e lavorare in Italia potrebbe comportare per lei dei grossi sacrifici. Tra molti dubbi e poche certezze, resta il fatto che anche la quinda edizione della serie ha avuto degli ottimi ascolti e risulta difficile pensare che la si voglia chiudere qui. Del perché abbia un tale seguito di pubblico (si è viaggiato sempre sui 5 milioni di telespettatori) è stata la stessa Chillemi a parlare, in una recente intervista: "Penso sia l’idea di vedere un convento dove non vi è un legame di sangue ma comunque tanto amore, e ti fa capire che anche se la vita non ti ha dato delle fortune alla fine non sei solo e puoi trovare modo di andare avanti nelle difficoltà". Tra l'altro, l'attrice siciliana ha raccontato di essere molto credente e che "vivrebbe in un convento così. "Dio, ha confermato, è una presenza nella mia vita".