Troppo rumore per Adrian, ma l'atteso show del Molleggiato non ha più misteri

L'annuncio della data di inzio dell'atteso graphic novel firmato da Adriano Celentano arriva insieme alla polemica per lo spot dello show. "Troppo rumoroso" denunciano

Troppo rumore per Adrian, ma l'atteso show del Molleggiato non ha più misteri
di M.E.P.

Comincia a dipanarsi la coltre di mistero che avvolge “Adrian, l'atteso graphic novel animato a cui Adriano Celentano sta lavorando da mesi e che, stando alle ultime notizie, andrà in onda in prima serata su Canale 5 per ben nove puntate. Sul palco, accanto a lui, che farà giusto qualche incursione, ci sarà Michelle Hunziker, avvistata proprio nei giorni scorsi a Verona, al teatro Camploy ovvero dove si tengono le prove. E così pure, dopo mesi di rumors e indiscrezioni, gli stessi che notoriamente avvolgono ogni nuovo show del Molleggiato, è stata confermata la partenza per lunedì 21 gennaio e anche qualche dettaglio in più: ogni settimana sono previste due puntate, una il lunedì l’altra il martedì. Verrà osservato un comprensibile silenzio solo durante la settimana sanremese e “Adrian” per l’occasione andrà infatti in onda solo il lunedì. Insieme a date e orari iniziano anche a circolare i nomi dei primi ospiti che discuteranno dei temi sollevati dal cartoon: alla corte del Molleggiato – anche loro sono stati avvistati insieme alla Hunziker a Veronetta - dovrebbero arrivare Natalino Balasso, Nino Frassica e Teo Teocoli.  

Ma non mancano le polemiche

Di pari passo con la curiosità e puntuale come per qualsiasi grande evento che si rispetti è arrivata però anche la polemica. Che stavolta non ha nulla a che vedere con le sparate ad affetto del Molleggiato. A disturbare i telespettatori è stato il “rumore” dello spot. Proprio così: il volume della pubblicità è stato contestato da tantissime persone sui social perché ritenuto troppo alto. In particolare secondo diversi utenti pare che il volume del televisore  aumenti autonomamente non appena va in onda lo spot. In passato, e precisamente nel 2013, una problematica analoga era stata riscontrata negli spot di Rock Economy.

La rabbia sui social

“Ecco che riparte la corsa al telecomando per abbassare il volume quando trasmettono la pubblicità di Celentano”, ironizza qualcuno. "Quando la fanno ‘sta serie su Celentano, così ci liberiamo di questa pubblicità sparata a un volume che supera il limite di decibel consentito?", gli fa eco un’altra telespettatrice. Poi, come tradizione vuole, qualcuno si erge a difesa del conduttore, spiegando che l’aumento del volume altro non è che una perfetta tecnica di marketing. La graphic novel Adrian è stata scritta dal Molleggiato e disegnata dal celebre fumettista Milo Manara. Il protagonista, come dichiarato dallo spot, è un “italiano, 1.77, occhi castani, sguardo attento, bocca ripida, segni particolari: nessuno”. Un uomo, come recita la voce dello stesso Celentano nello spot, convinto che “non è con la violenza che si mettono a posto le cose nel mondo”. E neppure col rumore, obietterà qualcuno.