Cameron si dà alla tv e prepara il telefilm tratto da "True Lies"

Cameron si dà alla tv e prepara il telefilm tratto da 'True Lies'
TiscaliNews

Sedici anni dopo il grande successo cinematografico True Lies si trasforma in serie televisiva. Il film di James Cameron, di cui furono protagonisti Arnold Schwarzenegger e Jamie Lee Curtis, diventa un telefilm prodotto dalla Lightstorm, la società dello stesso Cameron. Il regista canadese, re degli incassi con kolossal come Titanic e Avatar ha un solo precedente come produttore di serie per il piccolo schermo. Fu lui a lanciare Jessica Alba nel popolare Alias.

Un sodalizio che si ripropone - Nel lavoro preparatorio per la serie televisiva che farà da sequel e approfondimento a True Lies (ancora non si sa se avrà lo stesso titolo del film) James Cameron ritrova un suo collaboratore prezioso, lo sceneggiatore Rene Echevarria, già autore della storia alla base del grande successo di Dark Angel. Ancora non si sa chi vestirà i panni che furono di Schwarzenegger e della Curtis.

Azione, humor, effetti speciali - Il successo di True Lies al cinema fu merito dell'azzeccato copione che metteva insieme humor, sequenze d'azione travolgenti, grandi effetti speciali e largo dispendio di mezzi spettacolari (come la sequenza finale in cui è coinvolto un vero caccia Harrier). La storia vista al cinema era quella di Harry, scambiato dalla moglie Helen per un noioso e imbolsito rappresentante. In realtà Harry è un agente segreto dalle abilità non comuni. Quando scopre che la moglie lo tradisce con un venditore di automobili che si spaccia per agente speciale, decide di stravolgere la vita della consorte per riconquistarla. E trasforma lei in agente alle prese con situazioni estreme. Fino a che i due si imbattono in una pericolosa cospirazione terroristica.