Tiscali.it
SEGUICI

Rai nel caos. Chi va e chi resta. I casi di Federica Sciarelli e Sigfrido Ranucci

Se il futuro di Fiorello resta incerto, di sicuro continueremo a vedere in Rai sia Sigfrido Ranucci che Federica Sciarelli

TiscaliNews   

Dopo l'addio di Amadeus e le voci su possibili nuove uscite da Viale Mazzini, arrivano le prime conferme per i volti noti Rai in vista della prossima stagione. Sigfrido Ranucci ha annunciato la prosecuzione di Report, ma anche Federica Sciarelli dovrebbe andare avanti con Chi l'ha visto?. Più incerto il futuro di Fiorello che ha smentito nuovamente il suo passaggio al Nove. Della programmazione in arrivo sulla tv pubblica, in particolare dei palinsesti estivi, si è parlato nella riunione del consiglio di amministrazione che ha approvato il bilancio del 2023, chiusosi in pareggio, che è uno degli ultimi atti dell'attuale vertice in attesa di rinnovo. 

E se anche Mentana lasciasse La7 per Nove? 

A movimentare la giornata del telemercato ci ha pensato come al solito di prima mattina a Viva Rai2 Fiorello che, nella sua rassegna stampa satirica, ha ipotizzato l'acquisto del polo giornalistico di La7 da parte della Warner, spingendo sia l'azienda americana che quella italiana alla smentita. Anche una battuta dello showman sul possibile interesse del Nove per il direttore del TgLa7 Enrico Mentana ha fatto rumore, se non altro perché si inserisce nelle voci di un possibile rafforzamento dell'offerta informativa, dopo quella dell'intrattenimento, da parte del canale di Warner Bros. Discovery. 

Che cosa farà Amadeus

La rete comunque può già fare affidamento sulla Cnn, che è una divisione del gruppo, e potrebbe, dunque, guardarsi attorno più che altro sul fronte dell'approfondimento. Domani, comunque, è atteso l'annuncio ufficiale del contratto con Amadeus, che condurrà un game show in access e un format musicale in prima serata, e forse si saprà qualcosa in più sulle strategie future dell'emittente. Non dovrebbe essere comunque quella la destinazione di Fiorello, che oggi, dopo aver ribadito che non ci andrà, neanche in part time, ha fatto sapere che gli piacerebbe "un bel programma radiofonico, ma senza visual radio".

I fedelissimi (per ora)

Sarebbe stato corteggiato da La7, almeno in passato, invece, Ranucci che, dopo la notizia della conferma delle repliche estive di Report in cda, ha assicurato con si muoverà. "A me piace la Rai, sono innamorato di quest'azienda", ha detto il conduttore, ringraziando l'Ad Roberto Sergio che si è speso per la conferma del programma di Rai3 anche per la prossima stagione. Dovrebbe proseguire anche Chi l'ha visto?: la conduttrice Federica Sciarelli starebbe, infatti, per firmare un biennale per proseguire la collaborazione anche dopo il pensionamento, che è previsto per ottobre 2025 ma potrebbe essere anticipato per via delle ferie arretrate. Una novità per l'estate della terza rete è, invece, il nuovo approfondimento con Monica Maggioni, al debutto il 24 luglio in prime time.

Perché l'addio di Amadeus ha lasciato strascichi in Rai

In cda Sergio ha ribadito che si è trattato di una scelta dettata da motivi personali e che la Rai ha fatto tutte le offerte possibili per convincerlo a rimanere. In ogni modo, l'assemblea dei cdr, ricordando la lunga scia di volti che hanno lasciato la tv pubblica e contestando "la volontà di trasformare il servizio pubblico nel megafono dei partiti", ha proclamato lo stato di agitazione e affidato all'Usigrai un pacchetto di cinque giorni di sciopero.

Domani in consiglio si discuterà del Media Freedom Act, che impone di garantire trasparenza e indipendenza nella scelta dei vertici, e del regolamento sulla par condicio, che ha provocato forti polemiche in Vigilanza. Il clima, insomma, resta teso proprio quando si entra nella fase calda del rinnovo del consiglio. Le carica di Ad dovrebbe passare a Giampaolo Rossi e quella di presidente, a meno di sorprese dell'ultim'ora, a Simona Agnes, ma c'è ancora qualche incertezza sui nomi degli altri membri del consiglio, se si esclude la conferma per il Movimento 5 Stelle di Alessandro Di Majo. Sabato 20 aprile scade il termine per la presentazione dei curricula dei quattro componenti eletti da Camera e Senato. Lo stesso termine vale per le candidature per il rappresentante dei dipendenti, un ruolo per il quale si ripropone l'attuale consigliere Davide Di Pietro.

TiscaliNews   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Morto a 92 l'attore Usa Dabney Coleman
Morto a 92 l'attore Usa Dabney Coleman
Emma Stone, Richard Gere, Uma Thurman: Hollywood sfila a Cannes
Emma Stone, Richard Gere, Uma Thurman: Hollywood sfila a Cannes
Il nuovo album 1987 di Bianca Atzei nel segno del divertimento
Il nuovo album 1987 di Bianca Atzei nel segno del divertimento
Il ritorno del punk-rock dei Finley con Pogo Mixtape Vol.1.
Il ritorno del punk-rock dei Finley con Pogo Mixtape Vol.1.

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...