"Avanti un altro" sospeso, Paolo Bonolis furioso si sfoga su Instagram

Il conduttore non ha preso bene la decisione dei vertici Mediaset e ha innescato la polemica con una nota su Instagram e sugli altri canali social

TiscaliNews

Erano trascorse poche ore da quando con un comunicato ufficiale Mediaset annunciava, insieme ad altri, anche la sospensione di "Avanti un altro", il programma condotto da Paolo Bonolis, che subito il conduttore colto evidentemente di sorpresa ha affidato ai social il suo sfogo. Bonolis non ha preso bene la decisione dei vertici Mediaset e ha innescato la polemica con una nota su Instagram e sugli altri canali. "Ho appena letto il comunicato di Mediaset che informa del fermo di tre trasmissioni: Forum, Uomini e Donne ed Avanti un altro. Prendo atto della decisione aziendale ma leggo nel loro testo la seguente frase: 'Le registrazioni delle nuove puntate dei tre programmi riprenderanno appena la situazione lo consentirà'. Non capisco".

"Non capisco, le puntate sono registrate"

La motivazione di Paolo Bonolis è molto semplice: le puntate del quiz preserale sono tutte registrate e non in diretta come altre trasmission e non ci sarebbe quindi alcun motivo per privare i telespettatori di un programma che gode di ottimi ascolti e che in un momento delicato come quello che gli italiani stanno vivendo a causa del Covid 19 servirebbe a regalare un po' di leggerezza. "Le nostre puntate sono tutte già registrate - ha proseguito nella sua nota social Bonolis - Gli ascolti sono ottimi e la gente, in questi giorni difficili, rintraccia in esse un momento di svago. Perché interromperci quando il prodotto è completo e già a loro completa disposizione non necessitando quindi di ulteriori registrazioni? Mah".