Tra panda e verità scomode di Robert Redford, le novità in sala /Trailer

Tra panda e verità scomode di Robert Redford, le novità in sala /Trailer
di Adnkronos

Roma, 17 mar. (AdnKronos/Cinematografo.it) - (AdnKronos/Cinematografo.it) - Premiato all'ultima edizione della Mostra del cinema di Venezia, arriva oggi in sala 'La corte' di Christian Vincent. Xavier Racine (Fabrice Luchini, Migliore interpretazione maschile), presidente della Corte d'Assise, è un giudice molto temuto che non infligge mai pene inferiori ai dieci anni. Ma l'esistenza dell'integerrimo Xavier viene messa a soqquadro dall'incontro con Ditte Lorensen-Coteret (Sidse Babett Knudsen), membro della giuria popolare in un caso di omicidio, nonché la donna di cui è stato segretamente innamorato sei anni prima. 'Brooklyn' di John Crowley è ambientato negli anni Cinquanta. Attratta dalla promessa di un futuro migliore, la giovane Eilis Lacey lascia la natia Irlanda per raggiungere gli Stati Uniti. Arriva così a Brooklyn, dove trova alloggio nella pensione per sole donne della signora Kehoe e un impiego in un grande magazzino. L'adattamento non è facile all'inizio ed è soprattutto la nostalgia per la madre e la sorella rimaste a casa a farsi sentire. Poi, l'incontro con Tony, un idraulico italoamericano, sembra aprire finalmente ad Eilis le porte della felicità fino a quando giunge la drammatica notizia della morte di sua sorella. Eilis torna in Irlanda, ma si troverà di fronte a una difficile scelta di vita: rimanere nella sua terra o tornare a Brooklyn. Robert Redford e Cate Blanchett sono i protagonisti di 'Truth - Il prezzo della verità' di James Vanderbilt. Mary Mapes (la Blanchet), giornalista e produttrice televisiva, per anni ha lavorato alla trasmissione della CBS '60 Minutes', al fianco del noto anchorman Dan Rather (Redford). Nel 2004, nel corso della trasmissione Rather rivela di essere in possesso di alcuni documenti che in seguito daranno vita al controverso caso noto come 'Rathergate', sui presunti favoritismi ricevuti da George W. Bush per andare alla Guardia nazionale anziché in Vietnam. Una storia non confermata che, a due mesi dalle elezioni presidenziali americane, ha provocato le dimissioni di Rather e il licenziamento di Mapes, portando tutta la CBS News a un passo dal collasso.Per i più piccoli arriva in sala il terzo capitolo di 'Kung Fu Panda'. Quando il padre di Po, di cui si erano perse da tempo le tracce, ricompare improvvisamente, i due decidono di partire alla volta di un paradiso perduto dei panda, dove incontreranno un gruppo di nuovi personaggi divertentissimi. Ma quando il temibile Kai, dai poteri soprannaturali, inizia ad imperversare per la Cina, sconfiggendo tutti i maestri di kung fu, Po dovrà tentare l'impossibile: imparare come trasformare un intero villaggio di suoi fratelli goffi e goliardici in un'inarrestabile banda di Kung Fu Panda. In 'The Lesson - Scuola di vita' di Kristina Grozeva e Petar Valchanov, la protagonista Nadia (Margita Gosheva), professoressa di inglese, prima che la lingua e la letteratura ai suoi studenti vorrebbe insegnare l'onestà e il rigore morale. E così, quando uno di loro viene derubato, Nadia non ammette che l'azione resti impunita ed esige che il colpevole salti fuori. La scoperta di uno sfratto imminente, però, la forzerà a cambiare prospettiva e, messa alle strette, si scoprirà disposta a tutto pur di ottenere i soldi di cui ha bisogno. Per rendersi così conto che il confine tra il giusto e l'ingiusto è meno netto di quanto si possa credere. Con 'Frankenstein' di Bernard Rose il mostro torna nella Los Angeles dei nostri giorni.Dopo essere stato creato artificialmente e essere stato abbandonato al proprio destino da una coppia di eccentrici coniugi scienziati, Adam (Xavier Samuel) - questo è il suo nome - viene aggredito e diventa oggetto di violenza da parte del mondo che lo circonda. Questa creatura inizialmente perfetta, diventata in poco tempo mostro sfigurato, si trova presto a dover fare i conti con il lato più brutto dell'essere umano.