Sanremo, il motivo del forfait di Naomi Campbell. Ecco la bellissima italiana che la sostituirà. L'incubo zona rossa

Mancano solo le cavallette. Ma non è detto che all’Ariston da qui al 2 marzo non arrivino pure loro. Il fatto è che questo lungo avvicinamento al Festival “che deve esserci a qualsiasi costo” somiglia sempre più a una corsa ad ostacoli, dove le immancabili polemiche sembrano quasi innocue pozzanghere rispetto alle news quotidiane. Di nuovo c’è l'incubo di nuove restrizioni nel Ponente ligure, decise dal governatore della Liguria Giovanni Toti fino al 5 marzo "per evitare che la zona di confine possa traghettare l'ondata del virus dalla Francia all'Italia". La zona di Nizza infatti è tra le più colpite della Francia.

Il festival poi perde Naomi Campbell, una delle protagoniste più attese. La Venere nera della moda avrebbe dovuto affiancare Amadeus nella prima serata di martedì 2 marzo ma non potrà esserci a causa delle "nuove restrizioni Usa" anti pandemia, come ha annunciato Amadeus: "A causa delle nuove restrizioni Usa, che impongono la quarantena a chi arriva dai paesi Schengen e a cittadini non americani, la signora Campbell non potrà essere presente alla prima serata del Festival di Sanremo. Sono state percorse molte ipotesi, ma nessuna ha reso possibile il rientro negli Stati Uniti in tempo per le attività programmate da Naomi". L’onore di essere la prima co-conduttrice del Festival a questo punto passa a Matilda De Angelis.

 

 

 

Amadeus comunque non sembra abbattersi minimamente per tutti questi imprevisti e rilancia alla grande snocciolando nuovi possibili arrivi. Il primo, anzi, è una certezza che si chiama Vittoria Ceretti, bresciana, 22 anni, una delle top più richieste al mondo. Si parla, poi, di altre due bellezze mediterranee in arrivo, oltre che di due attrici bravissime. Pare che al Festival ci saranno Luisa Ranieri e Serena Rossi, che in queste settimane sono beniamine amatissime del pubblico televisive con due personaggi che hanno fatto il pieno di gradimento e ascolti: Mina Settembre e il vicequestore Lolita Lobosco.

In quanto a Naomi Campbell, 50 anni, consacrata da People tra le 50 donne più belle del mondo, un patrimonio da 60 milioni di dollari, all'Ariston avrebbe parlato "del suo rapporto con Nelson Mandela, delle sue battaglie per i diritti civili contro il razzismo". Particolarmente attenta ad evitare contaminazioni, specialmente quando è in viaggio (è dagli anni '90 che indossa la mascherina), lo scorso marzo la Campbell, in trasferta da Los Angeles a New York, aveva 'sfoderato l'artiglieria', postando un video su YouTube diventato subito virale in cui forniva passo passo consigli su come evitare il contagio durante lo spostamento. Sempre in quei giorni, al grido di 'Listen, America, listen' (Ascolta, America, ascolta), aveva postato su Instagram un video in cui il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, minacciava di mandare "i carabinieri con il lanciafiamme" a eventuali feste di laurea durante il periodo di isolamento per il contenimento dell'epidemia.

A tenere su il morale della truppa festivaliera ci pensa Fiorello, sbarcato in riviera domenica scorsa. In collegamento con Fabio Fazio scherzando sul clima surreale che si respira a Sanremo gha detto: "L'atmosfera qui è meravigliosa. Fuori c'è la sonda Perseverance che sta scattando foto...". Insomma, per tutti noi abituati alla folla e al caos sanremese sembrerà davvero di atterrare su Marte.

Prer ciò che riguarda il Covid, l’obiettivo è raffreddare il picco pandemico che determinerà una simil-zona rossa: "L'ordinanza prevede da mercoledì a venerdì la chiusura totale delle scuole di ogni ordine e grado a Ventimiglia e Sanremo. Per Ventimiglia e comuni limitrofi ci saranno anche il divieto di asporto, di vendita di alcolici, di assembramenti, idi spostarsi fuori Comune", ferma restando la facoltà dei sindaci di applicare ulteriori restrizioni. Insomma dieci giorni di ulteriori divieti che impattano completamente sul Festival (dal 2 al 6 marzo) e che lo vanno ulteriormente a blindare.

 

In