[L'intervista] Raimondo Todaro: "Giovanni Ciacci mi ha cambiato la vita. La rivalità con mia moglie"

La partecipazione a "Tale e Quale" e quella a "Detto fatto" in coppia con il costumista, il ruolo di ambasciatore dell'Unicef e il rapporto con la moglie che balla ad "Amici": intervista a tutto tondo al ballerino di "Ballando con le stelle"

Codice da incorporare:

“Ormai io e Giovanni Ciacci siamo culo e camicia. Io però sono la camicia”. Se la ride Raimondo Todaro che da qualche tempo non è più soltanto uno dei ballerini di “Ballando con le stelle”. L’incontro con il costumista con il quale ha ballato in coppia scatenando tante polemiche da parte di chi, non si capisce bene perché, si sente offeso se due uomini ballano insieme, ha cambiato la vita anche di Raimondo Todaro.

Raimondo Todaro con la moglie Francesca Tocca, ballerina ad "Amici". E a "Detto fatto" con Giovanni Ciacci.

“È vero. È nata una bella amicizia e anche una coppia professionale che funziona alla grande a “Detto fatto”, il pomeriggio su Rai2. Non c’è dubbio che io e lui insieme funzioniamo, facciamo ridere e divertire. Siamo buffi e improbabili. Tra l’altro, è stato proprio Giugiù (così Todaro chiama Ciacci, ndr) a spingermi a partecipare a “Tale e Quale” e a convincermi a mettermi in gioco. E il pubblico sta scoprendo un’altra parte di me, il vero Raimondo scherzoso e ironico, e non soltanto il ballerino che rimane un po’ compìto nel suo ruolo”. A marzo comunque tornerà a ballare alla corte di Mily Carlucci e già in questo periodo è in giro per l’Italia a cercare nuovi talenti con “Ballando on the road”.

In questa videointervista concessa a Tiscali alla presentazione di “Prodigi”, la serata speciale dedicata alla solidarietà e al talento, Todaro parla del suo ruolo di ambasciatore dell’Unicef e anche della sua vera compagna nella vita, che come lui fa la ballerina ma lavora per la concorrenza: “Già, Francesca (Tocca, ndr) balla ad “Amici” ed è legatissima a Maria De Filippi. In pratica il sabato sera siamo uno contro l’altra e la nostra bambina deve seguirci su due televisioni diverse. Poi, l’indomani, quando arrivano i dati di ascolti, ci prendiamo in giro a seconda di chi ha vinto o perso”.