Francesco Gabbani cambia lavoro: "Il mio consiglio a Mahmood e Blanco per l’Eurovision”

Il musicista esordisce come interprete nella commedia sentimentale “La donna per me”, su Sky dal 23 maggio e ci confessa che tutte le sue scelte sono dettate dalla passione

Francesco Gabbani dopo aver esordito alla conduzione del green show Rai Ci vuole un fiore si toglie anche lo sfizio di recitare sul set di un film. La proposta gli è arrivata da Marco Martani per la commedia La donna per me, su Sky Cinema dal 23 maggio e in streaming su Now. Il cantante di successo si è trovato a recitare a fianco ad Alessandra Mastronardi e Andrea Arcangeli, i due protagonisti del film che strizza l’occhio all’americano Questione di tempo.

Gabbani interpreta uno degli amici di Andrea (Arcangeli), un trentenne che il giorno prima delle nozze viene assalito da mille dubbi e si trova imprigionato in un loop temporale che gli farà vivere lo stesso giorno attraverso identità differenti. La sostanza però non cambia: andrà sempre alla ricerca di Laura (Mastronardi), colei che dovrebbe diventare la futura moglie. Ma come uscirà da quella prigione temporale?

Francesco Gabbani: “Fare l’attore? Perché no”

“Ho accettato volentieri questa avventura”, ci confessa Francesco Gabbani, “sono sempre attratto dalle novità e con una sana inconsapevolezza mi sono buttato e divertito”. E questa potrebbe essere una nuova pista da battere per l’autore di hit come Occidentali’s Karma. “Conciliando la mia attività principale di musicista, la recitazione potrebbe essere una strada parallela da intraprendere – afferma il neo attore –perché no? Lascio correre gli eventi e vediamo come si prospetta il futuro”.

Gabbani e le scelte fatte sull’onda delle passioni e dell’emozioni

Nel film si affrontano i dubbi in amore di fronte a un grande passo come il matrimonio. Gabbani si è mai fermato di fronte a un grande passo? “Sono uno che nella vita affronta le scelte sull’onda della passione e delle emozioni, non ho rimorsi e rimpianti. Rifarei tutto seguendo i sentimenti, come fa Andrea nel film: lui ha la possibilità di trovarsi in altre dimensioni, ma alla fine vuole ritornare a vivere la sua vita reale”.

E sull’onda della passione Francesco ha scelto di seguire il suo amore per la musica. Non ha mai pensato a un piano b? “Nella pratica no, ma se devo farlo sceglierei un lavoro che ha a che fare con la montagna, sono un appassionato. Forse se non avessi scelto di fare il cantautore sarei diventato una guida alpina”.

L'in bocca al lupo di Gabbani a Mahmood e Blanco per l’Eurovision

In tempi di Eurovision non gli può non chiedere un commento sulla kermesse musicale a cui ha partecipato con Occidentalis’ Karma nel 2017: “Faccio in bocca lupo a Mahmood e Blanco e gli consiglio di vivere questa esperienza con grande gioia e divertimento, lo scopo dell’Eurovision è condividere le emozioni musicali con i nostri amici europei”.