"Doc" subito da record ma la morte del medico per Covid sconvolge i social

Numeri da capogiro per la seconda stagione di “Doc – Nelle tue mani”. Il medical drama di Rai 1 ritorna in onda e fa subito il botto: 30,4% di share e 7 milioni di telespettatori. Addirittura in crescita rispetto alla prima stagione da record con un più 5,62%. Si tratta dell’ascolto più alto della stagione, escluso il calcio. Ma d’altra parte la prima delle sei serate della serie tv con Luca Argentero è stata davvero straordinaria (qui la nostra videointervista), riservando un susseguirsi di sorprese da cardiopalma e di colpi di scena. Alcuni, tra l’altro, decisamente spiacevoli, tanto da far precipitare nella disperazione migliaia di affezionati che immediatamente hanno riversato la loro delusione sui social.

Già perché nella prima puntata della serie, come già vi avevamo anticipato, fa la sua comparsa il Covid tra le corsie del reparto di Andrea Fanti – Luca Argentero. E a rimanerne vittima è il medico Lorenzo Lazzarini, interpretato da Gianmarco Saurino che così diventa il primo medico di una fiction a morire per il coronavirus. Non solo. Il tutto avviene poco dopo che il sogno d’amore del medico, impersonato da Giulia Giordano, la dottoressa interpretata da Matilde Gioli, da sempre però innamorata del “Doc”, vede finalmente la realizzazione. Giulia infatti scopre di essere incinta e si “arrende” al lungo corteggiamento di Lorenzo. I due decidono di trasferirsi insieme a Genova. Peccato però che il Covid ci metta lo zampino: Lorenzo muore e Gulia perde il bambino.

Ma tra le novità ce n’è una decisamente positiva: “Doc” finalmente decide di riprendersi la sua vita in mano e di combattere per riavere il posto di primario che gli è stato indebitamente tolto. Insomma, i colpi di scena sono solo all’inizio.