A “Ballando con le stelle” va in onda la rissa verbale fra Morgan e Selvaggia Lucarelli. Botte da orbi anche sui social

Il cantante non gradisce il giudizio della giurata sulla sua esibizione e l’attacca. Lei replica: “Sembriamo Travaglio e Renzi”, ma non finisce lì

TiscaliNews

Dopo avere mantenuto la calma per quattro puntate consecutive di “Ballando con le Stelle”, mostrando doti e professionalità sconosciute ai più, il ciclone Morgan si è abbattuto sul quinto appuntamento del programma condotto da Milly Carlucci. Notevoli anche gli strascichi dei litigi avvenuti nei giorni successivi sui profili social del cantante e della giornalista Selvaggia Lucarelli, membro della giuria nonché sua ex fiamma.

La samba della discordia

La rissa verbale scoppiata con Selvaggia Lucarelli era stata preceduta dalla valutazione, non proprio lusinghiera, espressa dalla giudice Carloyn Smith sull’esibizione di samba di Morgan: “E’ stato grezzo, rozzo, la tua cultura voglio vederla anche nei passi. Voglio definizione”. Ma Morgan ha replicato in tono permaloso che tra ballerini di samba lui non sfigurerebbe (“nessuno storcerebbe il naso”) e che la perfezione è ricercata solo dai professionisti.  A quel punto Smith non ci sta ed esprime il suo giudizio inappellabile: “Io non ho compreso? Forse te non hai compreso che qui io sono l’esperta di tecnica”.

Fuori il rospo

Morgan inghiotte il rospo ma è già carico di veleno quando si presenta un secondo anfibio con il responso di Selvaggia Lucarelli: “Mi sembrava un samba di una tribù amazzonica dopo che aveva ingoiato un rospo”. “Ah quelli che frequenti tu”, risponde acido il cantante. A quel punto la discussione prende fuoco e fra i due vengono fuori pure le vecchie ruggini. "E' un autogol, visto che ci siamo frequentati", la replica della componente della giuria che incalza: “Tu non sei la persona indicata a giudicare chi frequento io. C’è un progressivo svelamento, per 4 puntate ha fatto Biancaneve, disponibile, solare e finalmente viene fuori”. Ma lui la interrompe: “Mi stai dicendo che sono la strega? No, io sono i 7 nani perché erano la parte creativa”.

La rissa verbale

Lucarelli non riesce a finire di esprimere il suo giudizio perché viene nuovamente interrotta da Morgan: “Quelli che interrompono te piacciono molto, interrompere lei è gustoso, stiamo facendo spettacolo verbale”. Lei abbozza cercando di mantenere la calma: “Sembriamo Travaglio e Renzi ieri a Otto e Mezzo”. Ma Morgan è irrefrenabile: “Ti piacerebbe essere là eh”. Milly Carlucci assiste muta al caos in studio tra gente che urla, altri che commentano a bassa voce e altri ancora che applaudono. Lucarelli invece alla fine riesce a spiegarsi: “Io credo che tu abbia fatto spettacolo per ballare il meno possibile, ti sei preso tempo per cazzeggiare. E aggiungo che questa narrazione di te euforica, non è assolutamente vera, non hai assolutamente un rapporto idilliaco con tutto l’entourage, sei capriccioso, pretenzioso e maleducato. Non mi piace la disonestà nel raccontarsi. Non sei inserito in questo contesto”.

Ci mancava la Mussolini

Troppo per Morgan, che sbotta: "Disonesto è una parola brutta, non me la dici". E nel bel mezzo dello scontro, ecco anche l'invasione di campo di Alessandra Mussolini - a sua volta protagonista di un alterco con Lucarelli - che arriva di corsa ad abbracciare Morgan.

La lite si trasferisce sui social

E non finisce qui perché gli strascichi della lite hanno alimentato i social con Lucarelli che ha provato a fare chiarezza pubblicando il messaggio ricevuto dal cantante: “Selvaggia, ma io stavo giocando stasera con te, non c’era la minima intenzione né di offesa, né di aggressione. Anzi, pensavo saresti stata al gioco, sapendoti capace di volare alto. Mi hai frainteso, mi dispiace, io avevo intenzioni del tutto teatrali, nel gioco delle parti di uno spettacolo improvvisato che siamo perfettamente in grado di fare andare dove vogliamo. Se ti incazzi mi dispiace sul serio. Se vuoi parliamone a voce”.

La "sindrome rancorosa del beneficato"

Messaggio al quale Lucarelli ha risposto così: “Caro Morgan, io non recito e ancor più non recito con copioni e ruoli decisi da te, in uno stato di scarsa lucidità. E a tutti quelli che hanno pure fatto finta di credere al povero concorrente provocato dalla giuria cattiva: ora andatevi a nascondere, grazie. Come al solito c’è chi ama sabotare se stesso, e mentre lo fa, sistematicamente, tira fuori la sua incurabile sindrome rancorosa del beneficato. Le persone a cui far pagare i propri fallimenti sono inevitabilmente quelle che hanno più provato a consigliarlo e sostenerlo“.

I retroscena

Ma non è tutto, il sito Leggo aveva riportato il retroscena di una lite che sarebbe avvenuta dietro le quinte tra Morgan e una persona vicina a Selvaggia Lucarelli, accennando ad “atteggiamenti tutt’altro che amichevoli” e all’intervento di vigilantes per ristabilire la calma. Come racconta Il Fatto quotidiano, una versione differente viene però fornita dalla giornalista che ha fatto via social le sue precisazioni: “Riguardo quello che è uscito su alcuni siti sul ‘dietro le quinte’, le cose non sono andate affatto come raccontate. Morgan, mentre ero in onda, dopo la sua esibizione, davanti a molte persone dietro le quinte ha detto cose molto gravi, di quelle che ovviamente si dicono solo a una donna. Attendo le sue scuse, e le attendo pubblicamente. Non mi faccio usare e, come dicevo ieri sera, non amo la disonestà. La disonestà di chi cerca sempre il colpevole dei suoi casini fuori da sé e, se possibile, ti ci trascina dentro“.

Si cita pure il femminismo

La controreplica di Morgan arrivata attraverso Instagram: “Quando una donna fa del bullismo ad un uomo attraverso strumenti e principi di natura ‘femminista’, danneggia in primo luogo il genere femminile e vanifica anni di lotta che donne realmente vittime di violazioni e sottomissioni hanno compiuto in modo intelligente per conquistare pezzi di civiltà che sono proprio gli argomenti impugnati e manipolati con superbia dalla donna-bullo“.

L’affondo finale in salsa sanremese

A questo è seguito lo sfregio finale di Selvaggia che, su Twitter, posta una buonanotte con l’immagine di Bugo, ricordando così a Morgan la lite festivaliera di Sanremo e uno dei punti più bassi della sua carriera musicale. Insomma una vera rissa fra telecamere e post che potrebbe dare i suoi frutti nella prossima puntata di “Ballando con le Stelle”, a tutto beneficio dello share.