Luca Argentero e Cristina Marino: "Perché siamo diversi. Il modello? Gianni Morandi e Anna"

Lui è riflessivo, rispettoso e rigoroso, lei invece è antagonista, istintiva e di pancia: "Ci compensiamo ma è normale avere punti di vista diversi. Il viaggio con Celebrity Hunted è stata la nostra luna di miele"

Dopo le prime due stagioni-evento, torna (dal 17 novembre in esclusiva su Amazon Prime Video) il terzo capitolo di Celebrity Hunted – Caccia all’uomo, il real-life thriller prodotto da Endemol Shine Italy (basato su una serie originale inglese creata da Shine TV, ndr). Un successo ormai consolidato, che adesso porta sullo schermo l’avventura di altri nove volti: quattro coppie, formate rispettivamente da Marco D’Amore e Salvatore Esposito, Irama e Rkomi, Ciro Priello e Fabio Balsamo, Cristina Marino e Luca Argentero, e una donna (volutamente) in solitaria, l’imperdibile Katia Follesa. Un giro per l’Italia, in cui i protagonisti si dividono tra rifugi improvvisati, inseguimenti, qualche infortunio, tentando di mantenere il proprio anonimato, e con pochi soldi in tasca, in un viaggio pieno di action, suspence e sano divertimento. A inseguirli saranno ancora alcuni tra i più noti analisti e investigatori professionisti, esperti di cyber security, profiler, provenienti dalle forze dell’ordine e dai servizi segreti militari. Guardie e ladri, intenti a darsi battaglia.

 

Tra di loro, come detto, ci sono Luca Argentero e Cristina Marino, coppia anche nella vita.

Conosciutisi sul set di Vacanze ai Caraibi, hanno detto sì l’anno scorso nello splendido scenario di Città della Pieve, in Umbria, dove vivono, sigillando un rapporto che si era già impreziosito diventando genitori della

piccola Nina Speranza, e che adesso conosce l’ennesima fase felice, l’arrivo del secondo erede, con gli indizi sui social che punterebbero ad un secondo fiocco rosa. L’immagine insomma della felicità, per una coppia “complementare”, lo sottolineano durante l’intervista, e che proprio nel programma mostra le rispettive e diverse caratterialità. Più riflessivo, rispettoso e rigoroso lui, più antagonista, istintiva e di pancia lei. Insomma un bel mix di personalità, che, da quello che si è visto, lascerà comunque il segno.

“Ci compensiamo benissimo, è il nostro modo di confrontarci, ma è normale avere punti di vista diversi”, racconta Cristina Marino. “Per noi è stata come una sorta di luna di miele. Infatti quando ci siamo sposati c’erano troppe restrizioni per via del Covid, non si poteva viaggiare, c’era Nina, il lavoro. Si è trattato di compensare le mancanze l’uno dell’altra, ed esaltare poi i pregi, approfittando per dare il meglio insieme”, dice l’attore torinese.

La cena a casa di Morandi e Anna ci è rimasta nel cuore

In un’avventura (nello show) scandita anche da posti del cuore, gli rimane però impressa una cena a casa di Gianni Morandi e la moglie Anna “Sono il modello di riferimento”, confida Argentero. “Li sentiamo molto vicini e affini”, aggiunge la Marino. “Dopo tanti anni si amano molto, si prendono cura l’uno dell’altro, è una coppia saggia, ma estremamente giovane. Nella campagna, da loro, a mangiare i tortellini, è stato particolarmente bello”.