Tiscali.it
SEGUICI

Clima, un vero Ecoshock: un libro a Sanremo dove protestano gli agricoltori. "Nessun cantante ne ha parlato, peccato"

Intervista a Giuseppe Caporale, autore della pubblicazione sullo scottante argomento: "Il cambiamento climatico continuerà a portare frane, alluvioni e tragedie nel nostro Paese. Al Nord ci saranno sempre più eventi estremi e al Sud sempre più caldo. Occorre una nuova visione. Aiuti per i contadini"

di Laura Rio   
Il giornalista Giuseppe Caporale durante la presentazione del libro
Il giornalista Giuseppe Caporale durante la presentazione del libro

Nulla tornerà come prima nel mondo e nel Mediterraneo. Il cambiamento climatico continuerà a portare frane, alluvioni e tragedie nel nostro Paese. Al Nord ci saranno sempre più eventi estremi e al Sud sempre più caldo. Occorre una nuova visione che vada oltre quella ideologica a favore di un modello pragmatico di sostegno delle categorie meno ricche.

Ecco, in poche parole, la denuncia e l’invito a mobilitarsi contenuti nel libro “Ecoshock di Giuseppe Caporale (Rubbettino edizioni), arrivato a Sanremo per presentare il volume in occasione del Festival. Argomento quanto mai urgente: si è trovato, infatti, a pochi metri dai contadini che protestano proprio contro le misure “green” volute dalla Comunità Europea.

Caporale, come nasce il suo libro?

“Nasce da una esigenza: per vent’anni sono stato il giornalista del giorno dopo raccontando da cronista i drammi del territorio italiano, tutti evitabili. Con questo libro cerco di essere giornalista del giorno prima: di mettere i progressi della scienza al servizio dell’informazione”.

In che modo?

“Gli italiani devono capire che il clima mite del Mediterraneo è morto e non tornerà mai più. Il 94 per cento del territorio italiano è a rischio. Qui a Sanremo in questi giorni c’è un’allerta meteo mentre a Lecce stanno facendo il bagno. E’ un tema culturale: le conseguenze del cambiamento climatico impongono modelli di stili di vita differenti, c’è un problema urgente di messa in sicurezza del territorio. Nel libro incrocio le mappe dei rischi con i dati dei centri di climatologia. L’obiettivo è informare le persone e renderle sempre più consapevoli”.

Com’è possibile far convivere il cambiamento degli stili di vita con le difficoltà delle persone più povere?

“E’ il modello industriale che deve cambiare. Per esempio il parco auto italiano è il più vecchio e tra i più inquinanti d’Europa. Però per risolvere questo problema bisogna aiutare le persone meno abbienti a cambiare le auto con degli incentivi, è necessario il sostegno pubblico”.

Qui a Sanremo sono arrivati i contadini con i trattori per portare le loro proteste contro le norme comunitarie del “Green Deal” europeo, pensato per la transizione verso un’agricoltura più sostenibile.

“Bisogna mettersi nei panni degli agricoltori che sono le prime vittime del cambiamento climatico: loro i danni alle culture li vivono tutti i giorni. Però portare all’esasperazione i produttori non porta agli obiettivi voluti. Infatti si è fatta marcia indietro. La strada giusta è accompagnare le categorie disagiate verso un cambiamento graduale, il loro dolore non va combattuto ma sostenuto”.

Problemi portati qui a Sanremo dai contadini, ma che non ha trovato spazio nella musica.

“In effetti Sanremo ha perso un’occasione per trattare uno dei problemi più importanti del momento. Nessun cantante l’ha portato sul palco. Peccato”

di Laura Rio   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Amadeus dopo cinque anni da record di ascolti saluta Sanremo (Ansa)
Amadeus dopo cinque anni da record di ascolti saluta Sanremo (Ansa)
Sanremo, polemiche sul voto: la vittoria contestata e la classifica alternativa. Che vede in testa la Bertè
Sanremo, polemiche sul voto: la vittoria contestata e la classifica alternativa. Che vede in testa la Bertè
Sala stampa sotto accusa: un avvocato di Napoli contro i giornalisti: Il loro voto fa discriminazione
Sala stampa sotto accusa: un avvocato di Napoli contro i giornalisti: Il loro voto fa discriminazione
Angelina Mango e Geolier zittiscono veleni, sospetti e polemiche. La lezione di due ventenni agli adulti
Angelina Mango e Geolier zittiscono veleni, sospetti e polemiche. La lezione di due ventenni agli adulti

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...