De Santis: "Festival con impulso sui giovani"

De Santis: 'Festival con impulso sui giovani'
di Askanews

Roma, 10 feb. (askanews) - "Gli ascolti confermano quello che abbiamo registrato in questi giorni, con un impulso sui giovani. Con la media di 9.797.706 e lo share del 49.38%, Sanremo 2019 segna un valore di 3 punti più alto rispetto alla media degli ultimi 15 anni". E' la valutazione del direttore di Raiuno, Teresa De Santis, al termine della conferenza stampa del festival di Sanremo. "La serata finale ha avuto circa due punti sotto l'anno precedente - continua - ma sono oscillazioni fisiologiche. Il trend di ascolto si è confermato in crescita in termini di numeri assoluti. Oltre allo share valgono i numeri assoluti. Sul target 15-24 è stata la finale più vista dagli ultimi 20 anni con il 65,3% share (+5,3 punti rispetto al 2018). Nessun problema poi sulla pubblicità, perché il risultato è altissimo e durante il festival si applicano comunque criteri diversi rispetto a quelli abituali. Registriamo anche un record sulle piattaforme digitali. La diretta su Rai Play è aumentata quasi del doppio rispetto al 2018. Sugli ascolti siamo particolarmente soddisfatti, il record di Baglioni dello scorso anno statisticamente era difficile da eguagliare. Questo festival ha tenuto compatto l'ascolto e avvicinato i giovani. Al grande risultato associamo la bravura di Bisio e Raffaele". Picco di ascolto alle 22.10 con 13.310.000 con Ramazzotti che termina l'esibizione, picco share 1.26 con 73,65% con la proclamazione del vincitore. Il podio di ieri sera aveva un'età media di 25 anni.