Tiscali.it
SEGUICI

Sanremo 2024, le pagelle dei cantanti della seconda serata. Bigmama: "Forza Queer". Kolors deludenti all'ascolto bis. Le foto

Canzone per canzone, le pagelle dei cantanti della seconda serata. Loredana e Mahmood i migliori della serata. Gli artisti chiamati a fare i co-presentatori dei colleghi, superano tutti la prova. Dargen D'Amico accampa scuse sull'interpretazione politica del suo testo

di Stefano Miliani   

di Stefano Miliani

Il nuovo meccanismo delle presentazioni poteva inceppare qualche passaggio, con i cantanti di stasrea presentati dai colleghi di domani sera a loro volta introdotti da Amadeus o da Giorgia, invece ha funzionato e, con poche rigidità, hanno trasmesso almeno sul palcoscenico stima e anche incoraggiamenti: 15 i cantanti in gara oggi, gli altri 15 cantano domani mercoledì. In sostanza abbiamo confermato i voti di ieri ma con qualche variazione, a volte aumentando il voto, talvolta abbassandolo un po', per esempio ai The Kolors.      

La classifica provvisoria, con il 50% dei voti del Televoto e il 50% di circa 200 radio, ha decretato queste posizioni.
1 Geolier con “I p’ me, tu p’ te”
2 Irama con “Tu no”
3 Annalisa con “Sinceramente”
4 Loredana Bertè con “Pazza”


5 Mahmood con “Tuta gold”

La classifica provvisoria della prima serata, stabilita dalla sala stampa, ai primi cinque posti vedeva in sequenza Loredana Bertè con Pazza, Angelina Mango con La noia, Annalisa con Sinceramente, Diodato con Ti muovi, Mahmood con Tuta Gold. Gli altri posti non sono stati resi pubblici. Stasera si vota con il Televoto e votano i rappresentanti di circa 200 radio.

GIORGIA 8,5
Giorgia esordicsce come co-conduttrice. Anche lei come tutti fatica a comprendere il meccanismo delle presentazioni. Lei che presenta il presentatore del cantante. "Mo' me fai fa' qualcosa", ad Amadeus. Ma ha esordito con la sua "E poi" di 30 anni fa e l'Ariston le tributa il giusto omaggio con grandi applausi.  
In un altro numero Amadeus le chiede se ha qualche rimpianto, se ha fatto qualche errore nella carriera di cui si pente, ha detto un "no" di cui si rammarica. “Ho detto no a un tributo a Michael Jackson con lui presente. Devo dirlo? Non volevo prendere l’aereo. Poi ne ho fatta un’altra. Non so quale motivo filosofico ho addotto per dire no a un duetto con Bublé. Cretina”. Sincera piuttosto e non si risparmia una sana dose si autoironia. 
Doveroso il medley di canzoni. Cantante eccellente, si sapeva, è un piacere ascoltarla. 

GIOVANI ALLEVI 9

Il musicista affronta in pubblico il percorso della sua malattia. Il corpo che lo ha tradito. Quindi "suonerò con tutta l'anima", promette. Cita Kant, filosofeggia un po' su albe e tramonti, ma rende viva la sua testimonianza di una persona affetta da una grave malattia che la affronta prima con disperazione poi con forza. "Non so quanto pagherei oggi per avere un pubblico di 15 persone", commenta ricordando un concerto in cui soffrì perché in platea aveva visto una singola poltrona vuota. "I numeri non contano". Certo, è consapevole di dirlo a Sanremo dove i numeri (di telespettatori, di pubblicità per la Rai) non solo contano, sono determinanti. Alla fine il gesto "liberatorio" di togliersi i capelli che ora sono sempre tanti ma tutti grigi. Felice nella sua fragilità mostrata senza infingimenti. 

JOHN TRAVOLTA Non votabile

Applauditissimo, il programma non prevede altro che passi di danza con Amadeus e poi fuori dall'Ariston anche con Fiorello dai suoi indimenticabili balli al cinema, tra la Febbre del sabato sera, Grease Kill Bill. A parte i ringraziamenti di prammatica e un ricordo di come amava Fellini non dice molto. Occasione sprecata. E il ballo del qua qua poteva esserci risparmiato. Patetico.

Ruggero, l'anziano signore di Viva Rai2, apre la serata dal palcoscenico interpreta "Mon Amour" di Annalisa in maniera musica tradizionale. Non pretende di cantare bene, al contrario, per cui è passabile.  

I cantanti in gara

FRED DE PALMA – “IL CIELO NON CI VUOLE” presentato da Ghali 5,5

La canzone è quella, Fred De Palma un po' più a suo agio di ieri sera, forse per l'orario. Ghali primo cantante co-presentatore fa bene il suo compito una volta ricordatogli da Amadeus che come microfono non ha il classico "gelato".   

RENGA NEK - “PAZZO DI TE” presentati dai La Sad 6

La cosa più simpatica è l'abbigliamento dei finto punkettari La Sad: elegantissimi, con farfallino, solo che sul retro dello smoking hanno effigiato Amadeus con le loro rispettive capigliature verde, azzurro e cresta rosa. Renga e Nek professionisti impeccabili, pezzo diremmo da media classifica sanremese. Mantengono il voto di ieri. 

ALFA – “VAI” presentato da Mr. Rain 8

Proprio bravo e vivace. Una conferma ancorché giovanissimo. In qualche passaggio ricorda momenti di Manu Chao.  

DARGEN D’AMICO – “ONDA ALTA” presentato da Diodato 7

La sua "Onda" continua ad andare veloce, si danza pensando o si pensa danzando, a vostra discrezione. Tiene a precisare che lui non fa un discorso politico, di tanti "peccati anche gravi" commessi quello di "fare politica" non lo ha commesso. In risposta a interpretazioni del testo che per, volente o nolente, ha risvolti politici al di là delle sue intenzioni. Per queste scuse il voto scende di poco.    

IL VOLO – “CAPOLAVORO” presentati da Rose Villain 4

Un "capolavoro" il loro brano? A un secondo ascolto il verdetto non migliora: è il loro stile , è la canzone. Che comunque guadagna grandi applausi all'Ariston. Modesti. 

GAZZELLE – “TUTTO QUI” presentato dai Bnkr44 6

I Bnkr44 fanno quanto dovuto, Gazzelle pure, restiamo sull'ordinario.   

EMMA – “APNEA” presentata dai Santi Francesi 6,5

Sarà perché Giorgia la incoraggia sussurrando un "vai cocca" prima della sua esibizione, o lo ha rodato meglio, comunque il brano di Emma stasera suona più convincente e merita la sufficienza.   

MAHMOOD – “TUTA GOLD” presentato da Alessandra Amoroso 8

Di complicità e divertita l'atmosfera tra Mahmood e Alessandra Amoroso, brano ottimo come ieri.  

BIG MAMA  - “LA RABBIA NON TI BASTA” presentata da Il Tre 7.5

Dedica il brano molto divertente a tutta la comunità Queer, “amate liberamente”. Peccato l’acuto urlato in chiusura nel brano. Perde mezzo punto rispetto a ieri.  

THE KOLORS – “UN RAGAZZO UNA RAGAZZA” presentati da Angelina Mango 6

Spigliata e decisa la giovane Angelina Mango in veste di presentatrice. Per i Kolors giudizio come ieri: testo insipido e prevedibile, parole perfettamente a ritmo. A un secondo ascolto però diverte meno e delude. Quindi il voto si abbassa un po'.  Al termine dell'esibizione ringraziano il maestro Allevi. 

GEOLIER – “I P’ ME, TU P’ TE” presentato da Fiorella Mannoia 7

Al secondo ascolto merita un incremento nel voto, dimostra maggior confidenza rispetto a ieri. Forse lo ha aiutato anche l'incoraggiamento di Fiorella Mannoia. Presentatrice esperta, verrebbe da dire.  

LOREDANA BERTÉ – “PAZZA” presentata da Sangiovanni 7,5

Sangiovanni è quasi intimorito ed è comprensibile, di fronte a Loredana. La quale si guadagna una autentica ovazione dal pubblico in sala e incoraggia il giovane collega a mantenersi così. Prima per la sala stampa, dalla risposta degli spettatori pare avere buone possibilità di arrivare al podio o da quelle parti. Materna (con Sangiovanni).  

ANNALISA – “SINCERAMENTE” presentata a Maninni 7,5

Con il reggicalze gioca volutamente con un essere sexy con le riprese televisive esaltano: è la sua cifra ma non ne avrebbe bisogno. In un passaggio, che torna e non è casuale, potrebbe ricordare un Max Gazzé scanzonato (ed è un complimento). . Un po' furbetta.  

IRAMA - “TU NO” presentato dai Ricci e Poveri 5

Nessuna variazione nell'effetto ascolto tra la prima e la seconda serata. Insufficiente era e insufficiente resta.  

CLARA – “DIAMANTI GREZZI” presentata dai Negramaro 7

Molto affettuosa la presentazione dei Negramaro con Clara riconoscente. La cantante e autrice regge bene la tensione ma anche questa canzone risultava più convincente al secondo ascolto. Sicura di sé.

*** *** *** *** *** 

Lo sapete di sicuro però un promemoria in più non guasta: la seconda serata, quella di oggi, e la terza prevedono 15 dei 30 concorrenti prima che venerdì tutti tornino sul palcoscenico dell’Ariston per i duetti. Con una novità inventata da Amadeus e dallo staff: ogni cantante viene introdotta o introdotto da qualche collega in cartellone la sera successiva, cioè domani mercoledì, quando scatterà il meccanismo inverso. Vedremo se e come funziona. La “spalla” del conduttore stasera è Giorgia.

Come sempre con Amadeus capitano della nave sanremese, la serata finisce intorno alle due di notte dopo di che parte Fiorello e il suo “Aristonello”, versione festivaliera di “Viva Rai2” prendendo per i fondelli chiunque abbia l’onore della cronaca. Intanto Assomusica, l’associazione degli imprenditori della musica dal vivo, con il presidente Carlo Parodi e il vice Fulvio De Rosa ha assegnato ad Alfa il Premio Assomusica 2024 per la “migliore esibizione live di un esordiente”.

Stasera quindi tocca alle pagelle dei 15 artisti in sala e qui li trovate in ordine di apparizione. Ricordiamoci che si tratta di una esibizione dal vivo e a un secondo ascolto il giudizio può variare rispetto a ieri. 

 

Clicca qui per lo Speciale Sanremo

Sanremo 2024, clicca qui per le pagelle dei 30 cantanti della prima serata

 

 

 

 

 

di Stefano Miliani   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Amadeus dopo cinque anni da record di ascolti saluta Sanremo (Ansa)
Amadeus dopo cinque anni da record di ascolti saluta Sanremo (Ansa)
Sanremo, polemiche sul voto: la vittoria contestata e la classifica alternativa. Che vede in testa la Bertè
Sanremo, polemiche sul voto: la vittoria contestata e la classifica alternativa. Che vede in testa la Bertè
Sala stampa sotto accusa: un avvocato di Napoli contro i giornalisti: Il loro voto fa discriminazione
Sala stampa sotto accusa: un avvocato di Napoli contro i giornalisti: Il loro voto fa discriminazione
Angelina Mango e Geolier zittiscono veleni, sospetti e polemiche. La lezione di due ventenni agli adulti
Angelina Mango e Geolier zittiscono veleni, sospetti e polemiche. La lezione di due ventenni agli adulti

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...