Sanremo-shock: vanno a casa i super-big Albano, Gigi D'Alessio, Ron, Giovani, vince Lele - La diretta

di dall'inviata Cinzia Marongiu

Si sa, anche quando le cose vanno bene o benissimo, a Sanremo si deve per forza cercare di guastare la festa. E così, perfino il 50% di share raggiunto nella terza serata del Festival rischia di passare inosservato rispetto alle indiscrezioni che vengono rimbalzate da giorni e che vogliono Carlo Conti pronto a partire verso i lidi di Mediaset, con tanto di dettagli, date e luoghi di trattative in corso da mesi. Stavolta però Conti non ci sta e smentisce seccamente: "Incontro con Berlusconi? Non ne so niente, credo che sia una bellissima fanta-tv che mi fa sorridere, divertire, ma è del tutto priva di fondamento". E ribadisce: "Non ne so niente, ho un contratto con la Rai fino a giugno 2019. Il fatto poi che qualcun altro dall'altra parte apprezzi il mio lavoro mi può far solo piacere, per quanto mi riguarda". E rivela: "Due persone mi hanno chiamato subito: il mio avvocato, chiedendomi se dovessi dirgli qualcosa, e mia moglie, incredula. E non si dica, che ho fatto marcia indietro: non è proprio esistita la cosa". In ogni caso Conti conferma che il prossimo anno non condurrà il Festival: "Magari tra 5 o 6 anni, chissà).

Intanto sul palco dell'Ariston ci saranno Antonella Clerici, Luca Zingaretti e soprattutto Virginia Raffaele, trionfatrice l'anno scorso con le sue imitazioni (indimenticabili Carla Fracci e Belen). Naturalmente c'è grande attesa sulla sua performance di stasera. Si trasformerà in Virginia Raggi? O rispolvererà uno dei suoi cavalli di battaglia? 

Anche oggi Tiscali.it segue il Festival in diretta dalla sala stampa di Sanremo

20:50 puntuale, preciso e sorridente: riecco Carlo Conti che parte alla sua maniera. Il Festival va bene e parte dalla finale dei Giovani. Cantano in rapida successione Leonardo Lamacchia ("Ciò che resta"), Lele ("Ora mai"), Maldestro ("Canzone per Federica") e Francesco Guasti ("Universo). Alle nove e 10 arriva Maria. Carlo va a prenderla sul fondo della sala e insieme raggiungono il palco. Ma prima presentano la giuria degli esperti presieduta dal premio Oscar Giorgio Moroder, padre della disco -dance.

Una volta sul palco Maria parla della "vera protagonista da 67 anni del Festival". "la musica?". "no, anche, ma non è quella. La protagonista è "la faccia da Festival", quella faccia che ti fa salutare nello stesso modo un cantante che vedi ogni settimana e uno che non hai mai conosciuto prima". Poi si gira e si infila un bel sorrisone finto e così combinata annuncia Ron, con "L'ottava meraviglia", primo Big a esibirsi. Segue Chiara con un lungo vestito rosso in "Nessun posto è casa mia". Poi tocca a Samuel con "Vedrai". Quando Albano canta la sua 2Di rose di spine" il teatro viene giù dagli applausi.

21:45 entra Gaetano Moscato con il suo nipote Filippo. Ad accoglierli c'è Maria in uno di quei momenti della narrazione del quotidaino in cui la sua ascitezza è da applausi. Quando l'anno scorso ci fu l'attentato a Nizza Gaetano si rese conto che quel camion impazzito stava per schiacciare  suoi nipoti: Non ci pensò due volte e si buttò per salvarli. da quel giorno però Gaetano non può più caminare o corere. Ha perso l'uso di una gamba. Il nonno però sembra ancora più colpito nel ripensare a cosa ha fatto subito dopo il suo nipotino: "se ripenso a quei momenti, non posso credere cosa ha fatto questo ragazzino. Ha cercato l'ambulanza, ci siamo aiutati a vicenda". E davvero non si riescono a trattenere le lacrime. Parla Filippo: "Cosa vorrei?  Vorrei farlo tornare alla normalità e che possa fare tutto quelo che faceva prima".

Ecco Crozza. Ne ha per tutti, come sempre: "Carlo e Maria come state bene insieme. Lei è venuta in Rai per amor tuo. E tu per amor suo stai trattando con Mediaset". È la penultima serata e vi siete chiesti cosa sarà la prossima settimana Sanremo? Ora è come Las Vegas, poi sembrerà  un congresso di scelta civica". E ancora: "Oggi uno dei Giovani si laurerà campione e mi dispiace per lui perché in questo paese se ti laurei poi non puoi più fare l ministro dell'Istruzione".

22:12 arriva sul palco Michele Bravi con "Il diario degli errori". Il momento della seduzione è affidato a Marica Pellegrinelli, la bellissima moglie di Eros Ramazzotti. Dopo di lei, si esibisce Fiorella Mannoia. Segue il rapper Clementino. Poi arriva una grande amica di Carlo Conti, Antonella Clerici che sta per tornare in Rai con un nuovo programma. Antonella scherza con Carlo e fa la gelosa: "Mi hai sempre detto che per te sono una sorella. E oggi scopro che ne hai pure un'altra?". poi fanno un selfie in tre e Antonella presenta la nuova Big in gara, lodovica Comello. A lei segue Gigi D'Alessio.

22:55 arriva Virginia Raffaele, nascosta sotto le fattezze di Sandra Milo - Arriva ridacchiante vestita di rosso e inizia una lunga sequela di allusioni sulla sua vita sentimentale, molto affolata di amori, mariti e amanti: "sai cosa si dice su chi ha le mani grandi? Più grandi sono le mani, più dolci sono le carezze. E sai cosa si dice sugli uomini col pisellino piccolo? C'è poco da dire, ah, ah". Conti enumera tutti i grandi uomini di cinema e della cultura che ha avuto accanto nella sua vita "Rossellini, De sica, Flaiano". Virginia-Sandra: "Annuisce e puntualizza. No, Totò, no". "Ma non avete fatto un film insieme? "Ah, tu parlavi di recitare? Allora sì, anche Totò". Intanto con il suo cravattino colorato già sfoggiato in passato, le telecamere dell'Ariston inquadrano in
platea anche il maestro Beppe Vessicchio, che quest'anno non era tra i direttori d'orchestra del festival. Vessicchio è stato salutato da Carlo Conti. "Ovviamente il festival mi manca, ma tu Carlo, mi hai invitato e ho accettato

23:15- La gara riprende con Paola Turci. Dopo di lei c'è Marco Masini con "Spostato di un secondo". Rientra Marica Pellegrinelli, la modella e moglie di Eros Ramazzotti. Stavolta sfoggia uno spacco vertiginoso. Poi ha luogo la premiazione dei giovani: quarto arriva Leonado Lamacchia, terzo Francesco Guasti, secondo maldestro, primo Lele. Lele vince con "Ora mai". Dopo l'annuncio Lele, ex concorrente di Amici, ha ricevuto l'abbraccio di Maria De Filippi. "Grazie alla mia famiglia, grazie anche a Maria e grazie anche a te Carlo: con Sanremo Giovani ci hai dato un'opportunità fuori dal comune"Poi si scatenano tutti con "Occidentali's karma", il pezzo di Francesco Gabbani che ogni giorno che passa si rivela sempre più forte e convincente. Tra gli ospiti di stasera c'è anche il commissario Montalbano, alias Luca Zingaretti, che il 27 febbraio tornerà su Raiuno con due nuovi film dedicati al commissario più amato d'Italia. Zingaretti canta pure. La sua canzone preferita di Sanremo è "una vita spericolata".

Maria, sempre più sciolta e a suo agio, si fa trovare in galleria intenta a distribuire i suoi gadget porta-fortuna con le fattezze di Carlo Conti. Ma la gara incombe: ecco Michele Zarrillo. segue Bianca Atzei. Poi c'è un omaggio al grande Giorgio Moroder con alcuni suoi brani cantati da Karen Harding: "Take my breath away", "Hot stuff", "What a feeling", "Call me". Balli trascinanti, ritmo fantastico: si ritorna tutti ragazzini. Tocca alla voce soul diSergio Sylvestre, anche lui ex Amici, e poi a Elodie, anche lei ex Amici. la gara va avanti con Fabrizio Moro e la sua voce roca e con Giusy Ferreri. L'ultimo Big a cantare è Alessio Bernabei. Ecco un ospite internazionale: lui è Robin Schulz e canta "Shed a Light".

Poco prima dell'una ritorna Virginia Raffaele, bellissima in bianco: "È sempre bellissimo venire qui, grazie. Siete rassicuranti, un po' come i genitori. Facciamo "Vola, Vola". L'anno scorso qui sei stata di volta in volta Belen, Donatella versace, Carla Fracci". "A proposito indossi anche quest'anno la conchiglia?". Poi arrivano i verdetti più temuti: oggi quatro big vengono eliminati: Giusy Ferreri, Ron, Albano, Ggi D'Alessio.

 

 

 

 

di dall'inviata Cinzia Marongiu