Carlo Conti tra il big match Juve-Napoli e la sorpresa Fiorello

In conferenza stampa si parla ancora dell'impatto che avrà la partitissima di sabato sull'audience della finalissima. Intanto spunta un ospite inatteso

Carlo Conti tra il big match Juve-Napoli e la sorpresa Fiorello
di M.E.P.

"Dopo gli ascolti boom della seconda serata "si continua a pedalare" ma "il sorriso obiettivamente aumenta". E' radioso Carlo Conti in conferenza stampa quando si tratta di commentare il risultato più che positivo della kermesse sanremese (49.91% di share). "Sono felice e anche sorpreso, abbiamo la sensazione di aver toccato tante corde, vissuto risate clamorose a momenti toccanti".

La vera Fracci ringrazia - Ottimi numeri, momenti toccanti, ma anche tante risate. La premiata ditta Conti&C. fa centro per la seconda volta anche grazie alla simpatia di Virginia Raffaele nei panni di Carla Fracci. Un'imitazione perfetta tra altere movenze e pliè che entusiasma la stessa etoile. "L'imitatrice è stata stupenda, eccezionale. Potete aiutarmi a contattarla per farle i complimenti?", è il messaggio che arriva in sala stampa e che inorgoglisce Carlo Conti: "Carla Fracci è una grandissima artista e si conferma una persona intelligente".

Fiorello sì o Fiorello no? - Ma non sono solo i numeri e l'apprezzamento di Carla Fracci a far gongolare il fortunato condottiero della 66^edizione del Festival della canzone italiana. "Ci vediamo sabato a @SanremoRai. E non dico altro", twitta Fiorello e il cinguettio rimbalza subito in sala. Ma il direttore di Rai1 Giancarlo Leone frena: "Non ci credo, ma non può che farci piacere, la sua attenzione è ricambiata". E Carlo Conti: "Si scherza, si gioca, sto "messaggiando" con lui. Non so cosa abbia in testa, ma certo è che il pass non lo ha chiesto. Ma ribadisco: ha le chiavi dell'Ariston come, Pieraccioni. Casa mia è casa loro".

Il big match che fa tremare la finalissima - E il sabato sera, giornata clou della kermesse, continua a tener banco non solo per la velata promessa di Fiorello. Quel giorno, e Carlo Conti non può che confermarlo, si giocherà la partitissima Juventus-Napoli, che sulla carta dovrebbe rosicchiare una bella fetta di audience. "Io farei iniziare la serata quando finisce la partita" - scherza Conti che però tiene a precisare: "Non è vero che ho detto di non guardarla, vorrà dire che dopo che sarà finita tutti si concentreranno sul Festival".  

Rocco Hunt, il tweet del cardinale e la partita - Il big match che fa tremare gli organizzatori del Festival sta però anche a cuore ad uno dei cantanti in gara. "Spero che il mio passaggio sia dopo la partita perché voglio fare un po' di zapping, ammette scherzosamente il rapper napoletano Rocco Hunt, che a Sanremo presenta il brano "Wake up". "Però lo sport e la musica - prosegue - sono due facce della medaglia: lo sport divide le persone secondo colori e fazioni, la musica unisce". Rocco, che stasera, nella serata delle cover, canterà 'Tu vo' fa l'americano' di Carosone, racconta anche di aver ricevuto un tweet dal cardinal Ravasi subito dopo la sua esibizione. "E' la prima volta che un cardinale mi twitta, commenta con orgoglio. Solo don Osvaldo, il parroco della mia chiesa a Salerno, lo aveva fatto prima. Vuole dire che il mio messaggio è riuscito ad arrivare anche ai piani alti". 

Il segreto di Conti: allenamento e voglia di vincere - E sempre restando in clima calcistico: "E' come per un attaccante. Ogni volta vorresti fare gol, c'è l'allenamento, la voglia di vincere. Ma non sempre ci riesci, risponde Conti a chi gli chiede quale sia il segreto del successo di questo festival. "Questa volta - conclude - non credo sia merito delle singole cose ma dell'alchimia".