Zalone canta 'La Vacinada' con Mirren, immunità con ironia

Zalone canta 'La Vacinada' con Mirren, immunità con ironia
di Ansa

(ANSA) - BARI, 30 APR - Strappare un sorriso quando si parla di pandemia e di vaccini non è facile. Ma se ci prova Luca Medici, in arte Checco Zalone, il gioco è fatto. Gli ingredienti sono la musica, il sole del Salento, l'ironia e l'attrice premio Oscar Helen Mirren. E' lei la protagonista del brano 'La Vacinada', in cui Francisco Oscar Zalone, come si chiama nel video, affronta con leggerezza speranze e paure legate all'immunizzazione dal Covid. Mentre è in viaggio a bordo di una spider, Zalone si ferma vicino a un muretto a secco dove Mirren si sta prendendo cura delle piante. E in uno spagnolo maccheronico le chiede dove sia la grotta Zinzulusa, che si trova sul litorale salentino. Mentre lei comincia a dargli le prime indicazioni, lui scorge sul suo braccio il segno della vaccinazione. Basta questo a far scoccare la scintilla in lui e l'amore tra i due, nonostante la differenza di età su cui si scherza in tutto il testo. A Zalone, però, non importa quello che dice la gente perché "miro el tu cuerpo con l'anticuerpo dell'AstraZeneca". "A mi me gusta bailare con tigo, o vacinada", canta ancora Zalone mentre Mirren si scopre il braccio in modo sensuale per mostrare ancora il punto in cui è stata vaccinata. Già nel 2020 l'attore pugliese si era cimentato con 'Arriverà l'immunità di gregge', ispirandosi a Domenico Modugno e coinvolgendo Virginia Raffaele, per raccontare la quarantena. Anche questa volta, come allora, sarà un successo. (ANSA).