Serapian, omaggio alla designer Gabriella Crespi

Serapian, omaggio alla designer Gabriella Crespi
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 23 SET - Passione per l'eleganza, senso delle proporzioni e dedizione totale all'alto artigianato. Questi temi legano un brand come Serapian alla designer e artista milanese Gabriella Crespi, nata nel 1922, pochi anni prima dell'apertura dell'atelier della maison nel 1928. Ancora oggi restano iconici alcuni pezzi firmati da Crespi negli anni '50 come elementi d'arredo, gioielli, sculture. Ecco che la griffe ha deciso di lanciare una capsule collection ispirata alla collezione Rising Sun, ideata dalla designer tra il 1973 e il 1975. Due sono le clutch - Secret e Gemma - che insieme al modello Lorelei si reinventano integrando elementi in ottone tipici di Crespi con le lavorazioni di alta artigianalità di Serapian, prima fra tutte la tecnica mosaico per le finiture. Anche la main collection si muove su questo stile: il modello Meliné, messo a punto negli anni '70, si svela in una variante dai volumi più morbidi sui lati e viene arricchito da dettagli in mosaico, mentre la gamma Mosaico abbraccia anch'essa la freschezza della tinta cactus, a cui si aggiungono le nuance raffinate del giallo e del lilla. La collezione è stata presentata a Villa Mozart, dove è in mostra un'accurata selezione di opere della collezione privata di Crespi, alcune mai esposte prima, provenienti dalla sua casa milanese definita 'House of the Rising Sun' dalla stampa internazionale degli anni '70 (aperta sabato e domenica). (ANSA).