Tiscali.it
SEGUICI

"Sei nell'anima", Nannini: c'è la mia vita precedente e la mia nascita

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Roma, 23 apr. (askanews) - Racconta i primi 30 anni di vita di Gianna Nannini, l'infanzia, le ferite, le cadute, l'ostinazione, l'integrità, il genio, il successo, "Sei nell'anima", dal 2 maggio su Netflix. Un film diretto da Cinzia TH Torrini che ha nella sua protagonista, Letizia Toni, il suo grande punto di forza. Il film è tratto da "Sei Nell'Anima - Cazzi Miei", autobiografia dell'artista. Per lei è stato particolarmente emozionante vedere scorrere la propria vita sullo schermo."Mi ha emozionato Fratelli d'Italia, quando sono stata buttata fuori dal coro, ho avuto un momento di dolore, avevo 7 anni . Ho rivissuto attraverso i luoghi dei momenti particolari della verità che c'è un questo film.

Di base è una cosa che mi ha emozionato, sì" ricorda la cantautrice. Mentre Toni commenta, "Piangeva continuamente e io: ma è un film!" Nel film ci sono tanti passaggi di vita dell'artista, compreso quello del 1983, anno in cui toccò il fondo e rinacque."C'è il grande trapasso fra la mia vita precedente, quella che considero morta in un certo senso, fino ad "America", quindi a "G.N." come disco, reinizia questa cosa con "Fotoromanza", quindi dopo "Latin lover", il disco con cui ho trovato la mia identità musicale mediterranea. Quello che tu chiami rinascita è il momento più perso in me, con la perdita del sé, che ritrovo solo dopo tanti anni. Però in questi anni, come un chakra che si apre, un cappello che si apre, mi sono entrate tutte queste melodie che sono state post-Fotoromanza. Perché "Fotoromanza" è stato proprio il momento della vera nascita" spiega NanniniDal film emerge come l'ostinazione e l'integrità siano state le vere armi vincenti di Nannini. E la sua interprete le somiglia molto."Sono andata a cercarmi tutto il suo percorso, a partire proprio dall'infanzia, dai suoi luoghi e le sensazioni che poteva provare lei sul serio, ho cercato di riviverle il più possibile per sentire il personaggio a pelle" dice Toni. Eper Nannini, "Lei io la paragono a Robert De Niro, come bravura, perché calandosi nel personaggio, come l'ha inventato lei, l'ha veramente vissuto a qualsiasi costo...".

di Askanews   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
A Cannes Kevin Costner e la sua epopea western Horizon
A Cannes Kevin Costner e la sua epopea western Horizon
Ultimo: Non ho mai votato. E svela quale è il suo tallone d'Achille: Pensavo sarei arrivato a 27 anni
Ultimo: Non ho mai votato. E svela quale è il suo tallone d'Achille: Pensavo sarei arrivato a 27 anni
In anteprima il video 'Una fine diversa' degli Stil Novo
In anteprima il video 'Una fine diversa' degli Stil Novo
Il nuovo corso di Carlo Pignatelli alla Reggia di Venaria
Il nuovo corso di Carlo Pignatelli alla Reggia di Venaria
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...