Roma in delirio per Johnny Depp: il mio successo? I miei figli

Roma in delirio per Johnny Depp: il mio successo? I miei figli
di Askanews

Roma, 17 ott. (askanews) - Roma impazzita per Johnny Depp, star della XIX edizione di Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma. L'attore, con cappello, anelli, giacca di pelle, foulard al collo e bandana sulla fronte, tipo il suo celebre personaggio Jack Sparrow, interpretato nella saga dei "Pirati dei Caraibi", è arrivato nella Capitale per presentare "Puffins", la web serie animata al cui protagonista Johnny Puff, una pulcinella di mare, ha prestato la voce. E i fan lo hanno "braccato" in hotel, accogliendolo da superstar qual è.Depp ha sfilato sul red carpet dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, dopo essersi fatto attendere a lungo, proprio a causa dei fan. Presentando il suo personaggio di Johnny Puff, ha raccontato il lavoro fatto per prestargli la voce, ha "inventato" una lingua. "Ho cercato di capire come lavorare sul personaggio, mi sono documentato e ho letto molti libri su quali sono i suoni a cui reagiscono i bambini molto piccoli, non solo i gesti e le espressioni del volto, volevo concentrarmi sui suoni, sui versi che provocano una reazione - ha detto l'attore - ho studiato tanto e devo ringraziare i produttori per avermi aspettato, hanno avuto molta pazienza ma alla fine è stato fantastico mescolare il linguaggio che ho creato ai veri suoni che emette la pulcinella di mare nella realtà".La serie in 190 episodi da cinque minuti è lo spin-off del film d'animazione "Arctic Dogs", grandissimo successo soprattutto su Netflix, ed è prodotta da ILBE (Iervolino and Lady Bacardi Entertainment). Il produttore Andrea Iervolino ha spiegato che "il formato breve è perfetto per le giovani generazioni, ogni episodio è indipendente e ognuno manda un messaggio educativo, insegna ai ragazzi a credere in se stessi, parla di uguaglianza e difesa dell'ambiente". Un progetto a cui hanno lavorato 160 animatori italiani e che, anche grazie a Depp, sarà distribuito in oltre 90 paesi al mondo, su Apple e Amazon.Ogni ruolo che ha interpretato il poliedrico attore, dal Pirata Jack Sparrow, al Cappellaio Matto di "Alice in Wonderland", da "Edward Mani di Forbice" al Barbiere Tagliagole di "Sweeney Todd", ha rappresentato per lui una sfida: "La mia carriera - ha raccontato Depp - è stata davvero interessante, ho fatto personaggi magnifici che hanno portato gioia e divertimento a tante persone, ma ora mi piacciono i film particolari, non cerco il grande il regista, per me un progetto deve essere interessante e tirarmi fare qualcosa, come questo dei 'Puffins'".Rispondendo poi a una domanda sul ruolo della sua carriera che gli ha dato più soddisfazione, Depp ha rivelato: la cosa di cui sono più fiero nella mia vita? I miei figli, senza dubbio, io sono comunque della vecchia scuola di attori, quelli mai soddisfatti di quello fanno; se si è soddisfatti di se stessi ci si adagia e non si ha voglia di spingersi oltre il personaggio e dare il meglio di se'".In serata attesissimo dai fan il secondo red carpet e l'incontro di Johnny Depp con il pubblico nella Masterclass all'Auditorium della Conciliazione che diventa per un giorno la sala più grande della manifestazione con 1600 posti.